L’impero di Mino Raiola: il patrimonio e i guadagni del procuratore sportivo non hanno rivali

Mino Raiola appare nelle classifiche tra i procuratori sportivi più pagati al mondo, ma quanto guadagna l’uomo? Scopriamo tutte le notizie sul suo patrimonio.

Mino Raiola
Mino Raiola (Getty Images)

Tra i volti più importanti legati al settore sportivo e in particolare al mondo del calcio, c’è quello di Mino Raiola.

Quest’ultimo per chi non lo conoscesse è uno dei più importanti e conosciuti procuratori sportivi, che ha avuto il merito dunque di contrattare e occuparsi di diversi giocatori molto noti e amati dal pubblico.

Tra queste ad esempio ci sono stati Pavel Nedved, Paul Pogba, ma anche l’italiano Mario Balotelli.

La vita privata di Mino Raiola

Mino Raiola nasce a Nocera Inferiore il 4 novembre del 1967. All’anagrafe Carmine Raiola, l’uomo cresce in una famiglia che è originaria di Angri, ma è da bambino che si trasferisce nei Paesi Bassi e più precisamente ad Haarlem. La famiglia infatti decide di intraprendere questo cambiamento radicale per cercare fortuna e il padre, che allora era un meccanico, proprio ad Harlem decide di aprire una propria attività nella ristorazione. La carriera lavorativa di Raiola inizia proprio in questa attività familiare, in qualità di cameriere. Contemporaneamente però prosegue i suoi studi, ottiene la maturità classica e frequenta l’università iscrivendosi a Giurisprudenza.

Una delle curiosità più interessanti che riguardano proprio Raiola è la sua grande predisposizione che ha sempre avuto nell’imparare nuove lingue. Pare infatti che l’uomo parli correttamente addirittura 7 lingue e cioè l’italiano, il tedesco, l’inglese, lo spagnolo, francese, olandese portoghese. È proprio ad Haarlem inoltre che sviluppa la sua passione per il calcio e inizia a praticarlo nelle giovanili, smettendo quasi subito all’età di soli 18 anni. Il suo amore per questo tipo di sport però non finisce qui e anzi prende il volo iniziando a intraprendere la propria carriera come procuratore.

Vita sentimentale, la persona più importante per Raiola

Qualche notizia su Raiola l’abbiamo anche per quanto riguarda la sua vita sentimentale. Sappiamo infatti che proprio durante uno dei suoi viaggi lavorativi, mentre si trovava a Foggia all’età di 24 anni dove restò per qualche tempo, incontrò una persona speciale. L’uomo infatti ebbe modo di conoscere Roberta, quella che sarebbe diventata poi la sua futura moglie. I due divennero subito inseparabili e a quanto pare adesso festeggiano i 30 anni di vita insieme. Secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, l’uomo ha spiegato che per lui la donna è il vero segreto del suo successo.

Nella vita di Raiola dunque la moglie ha sicuramente un ruolo molto importante ed è un sostegno indispensabile. Insieme i due hanno anche avuto due figli, che a quanto pare hanno preso dal padre la passione per lo sport.

La carriera e i successi del noto procuratore sportivo

Per quanto riguarda la carriera di Raiola, inizia a diventare responsabile del settore giovanile di una squadra di Haarlem nel 1987. Contemporaneamente inizia anche la sua esperienza imprenditoriale, acquisendo un ristorante che faceva parte della catena di McDonald’s. Fonda poi la sua prima società di intermediazione e allo stesso tempo diventa anche direttore sportivo della Haarlem. A poco a poco dunque si fa sempre più strada nel campo sportivo e comincia anche a diventare rappresentante all’estero di vari giocatori olandesi. Quando diventa poi agente FIFA decide abbandonare tutte le altre sue attività e dedicarsi anima e corpo soltanto alla sua carriera di procuratore sportivo.

Fonda una società chiamata Sportman che ha uffici in varie zone del mondo e negli anni tratta diversi giocatori importanti tra cui Pavel Nedved. Diverse le trattative importanti e milionarie in cui viene coinvolto, tra cui ad esempio nel 2009 c’è stato il passaggio del giocatore Zlatan Ibrahimovic dall’Inter al Barcellona. Ma sono davvero tantissimi i giocatori sempre più importanti con cui ha a che fare, tra cui anche Mario Balotelli. Di lui si occupa di esempio nel 2013 del trasferimento dal Manchester City al Milan e nel 2014 dal Milan al Liverpool e nel 2015 il ritorno dal Liverpool al Milan. Insomma uno dei procuratori sportivi più attivi al momento, ma anche quello che viene definito tra i più ricchi.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Calciomercato: Raiola pronto al doppio sgarbo al Milan

Mino Raiola, quanto guadagna?

Ma scopriamo proprio più da vicino qualche informazione riguardante il suo fatturato e dunque su i guadagni di Raiola. Quest’ultimo, secondo una classifica stilata nel 2020 dalla nota rivista Forbes, si può inserire tra i procuratori sportivi più pagati, arrivando addirittura al quarto posto al mondo. Il suo fatturato infatti si aggira sui 84,7 milioni di dollari, per la gestione di un parco calciatori che addirittura è stato valutato 616 milioni. Non si hanno dati certi riguardo il patrimonio complessivo dell’uomo, ma c’è chi dice che potrebbe girarsi tra i 150 milioni e i 500 milioni.

Non è difficile pensare in effetti che le cifre possano davvero essere così tanto elevate, visto determinate trattative che ha portato avanti nel corso degli anni con giocatori molto noti, che gli sono valsi parcelle davvero milionarie.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base