Valtteri Bottas: una carriera all’ombra, ma con guadagni da campione

Quali sono i compensi raggiunti dal pilota automobilistico Valtteri Bottas? Una carriera straordinaria la sua, anche spesso all’ombra di grandi campioni.

Valtteri Bottas (GettyImages)
Valtteri Bottas (GettyImages)

 Valtteri Bottas è un noto pilota finlandese con un’ottima carriera alle spalle, attivo da tempo in Formula 1 con la Mercedes.

Il suo nome infatti è noto ai molti amanti delle corse automobilistiche, che seguono con grande attenzione questo sport.

Ruolo davvero molto importante quello che ha rivestito negli ultimi anni proprio con la Mercedes, sempre al fianco del suo compagno di squadra, il più famoso Lewis Hamilton.

Valtteri Bottas, vita privata e profili socila

Classe 1989, Valtteri Bottas è nato il 28 agosto a Nastola, e più precisamente in Finlandia. Purtroppo non abbiamo molte informazioni riguardo la sua infanzia, ma è plausibile che abbia incominciato fin da piccolo a sviluppare una passione per i motori. Non sono infatti pochi i finlandesi che si sono appassionati a questo sport e che hanno gareggiato fin da piccolissimi. Diversi i connazionali infatti che sono entrati nella storia di questo particolare settore, tra cui ad esempio Kimi Raikkonen e Mika Kakkinen.

Vita sentimentale, un nuovo amore per il pilota

Qualche notizia in più l’abbiamo nei confronti della sua sfera più privata e sentimentale. Sappiamo infatti che nel suo passato il pilota è stato sposato con la nuotatrice Emilia Pikkarainen, ma il loro matrimonio purtroppo è finito dopo soli tre anni. La notizia della loro separazione oltretutto è stata data tramite social. Dopo questa storia, si è parlato invece di una nuova relazione tra Bottas e Tiffany Cromwell un’altra sportiva e cioè ciclista australiana. Di questo flirt si è parlato non soltanto nel mondo del gossip finlandese, ma è stata anche confermata dai giornali australiani che addirittura hanno dato la notizia del trasferimento della donna nella casa del pilota a Monaco.

Tutti i successi di Bottas, l’arrivo alla Mercedes

Come molti altri piloti automobilistici, la carriera di Bottas è iniziata sui kart, decidendo poi di passare alle monoposto, vincendo nel 2004 il campionato finlandese ICA Junior. Successivamente è stato nel 2007 che ha iniziato a correre in Europa competendo nella Formula Renault 2.0 Winter Series e ottenendo tre vittorie e anche un secondo posto importante. Risultati dunque davvero sorprendenti, che avrebbero dovuto portarlo ad essere vincitore, ma la vittoria gli è stata negata poiché non era ancora in possesso della licenza agonistica britannica. È nel 2010 però che diventa terzo pilota della Williams e contemporaneamente corre in F3 Euroseries giungendo al terzo posto e ottenendo due vittorie.

Nel 2012 arriva il momento più importante, quello del suo debutto principale in Formula 1, sostituendo inizialmente nella prima sessione di prove libere Bruno Senna. Soltanto alla fine della stagione ottiene una grande possibilità, venendo promosso titolare e affiancando Pastor Maldonado. Tanti sono i successi che incomincia a macinare nelle varie stagioni, raggiungendo 7 podi. Dal 2017 invece fa parte della Mercedes e diventa compagno del grande pilota Lewis Hamilton, per lui una grandissima opportunità. Raggiunge presto diverse vittorie, tra cui una al GP Russia e al GP d’Austria. Nel 2018 ottiene i podi in Spagna, Germania e Francia e nel 2019 in Australia arriva secondo dopo Hamilton.

Le ultime notizie, Bottas scaricato in malo modo?

Non sembrano essere particolarmente incoraggianti o positive le ultime notizie lette sul campione Bottas.  Secondo quanto è stato riportato da Fanpage infatti sappiamo che a breve lascerà la Mercedes per andare alla volta della Alfa Romeo. Sembra che però che siano state rilasciate delle dichiarazioni particolare fatti dal team principal della scuderia della Mercedes e cioè Toto Wolff. Nonostante sia riconosciuta da tutti l’importanza che Bottas ha avuto nel corso degli anni per raggiungere le varie vittorie affiancando Hamilton, questo non è stato comunque particolarmente elogiato da alcune dichiarazioni di Wolff.

Quest’ultimo ha sostenuto che sicuramente Bottas alla Alfa Romeo può migliorare senza ombra di dubbio la squadra, ma ha anche concluso il suo discorso con una frase che lascia quasi l’amaro in bocca. L’uomo ha detto infatti che il pilota finlandese non è un fenomeno come Hamilton o Verstappen, anche se ha anche ammesso che in Turchia ha guidato meglio dei due.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Quanto guadagna Mattia Binotto? L’ingegnere Ferrari ha uno stipendio da urlo

Quanto guadagna il pilota finlandese?

Qualche notizia sui guadagni del pilota Valtteri Bottas l’abbiamo grazie a una classifica stilata da Forbes. A quanto pare infatti Bottas rientrerebbe tra i 10 piloti più pagati della Formula 1, in cui appare al settimo posto. I suoi compensi sembra raggiungano addirittura i 10 milioni, cifre dunque davvero incredibili, e che si distanziano totalmente dal suo collega Hamilton a cui ha sempre fatto da spalla.  Quest’ultimo infatti guadagna addirittura 62 milioni.

Altre collaborazioni e sponsor del campione

Come accade per molti altri campioni anche Bottas ha alle spalle oltre ai guadagni dovuti dal suo lavoro alla Formula 1, anche ulteriori entrate grazie a vari sponsor. Ha collaborato con Kemppi e Wihuri, anche se quest’ultima ha portato a termine la collaborazione nel 2019 dopo una campagna andata male.  Bottas successivamente ha annunciato una sponsorizzazione della Polar e collabora anche con la Abloy e una società di jet privati dal nome Insijets.