Quanto guadagna Mattia Binotto? L’ingegnere Ferrari ha uno stipendio da urlo

Mattia Binotto ha una intensa carriera alle spalle, che l’ha portato a diventare un noto ingegnere della Ferrari. Ecco tutte le informazioni sui suoi guadagni.

Mattia Binotto
Mattia Binotto (Getty Images)

Tutti gli appassionati di sport e in special modo del settore automobilistico sicuramente conosceranno il nome di Mattia Binotto.

Quest’ultimo infatti è un personaggio davvero molto importante e apprezzato nel suo settore, in quanto ingegnere della scuderia Ferrari.

Un lavoro importante dunque il suo, che è riuscito ad ottenere sicuramente grazie alle straordinarie competenze e talento.

Vita privata di Mattia Binotto

  • Nome e cognome: Mattia Binotto
  • Data di nascita: 3 novembre 1969
  • Altezza: Non disponibile
  • Instagram: @mattia.binotto

Non sono tantissime le informazioni sulla vita privata di Mattia Binotto che siamo riusciti a trovare a disposizione. Sappiamo che è nato il 3 novembre 1969 a Losanna, in Svizzera, da genitori di Reggio Emilia. Il padre, Luigi Binotto, a quanto pare ha lavorato per anni come tassista proprio in Svizzera, dove si era trasferito per cercare fortuna. Fin da giovanissimo Mattia ha capito quale fosse la sua strada, intraprendendo gli studi adatti e ottenendo dunque la laurea in ingegneria meccanica a Losanna al Politecnico federale. Il passo successivo è stato poi quello di conseguire un master in ingegneria dell’autoveicolo che ha deciso di intraprendere nel dipartimento di ingegneria Enzo Ferrari che si trova all’Università di Modena. Grazie ai suoi studi e il suo incredibile talento innato, è riuscito ben presto a farsi notare dalla scuderia Ferrari.

Vita sentimentale, il suo rifugio personale

Da quanto emerso da un articolo dedicato a Binotto dalla rivista Forbes, scopriamo che l’uomo è una persona molto riservata e che ricerca nel suo privato la semplicità e la pace. È per questo motivo infatti che ha deciso di vivere sull’Appennino Reggiano nella Borgata di Selvapiana, luogo dove riesce a rompere la routine stressante lavorativa. In questo luogo vive insieme alla sua compagna di vita, la moglie Sabina, e i due figli messi al mondo con quest’ultima. Si chiamano Marco e Chiara i figli di Binotto, il primo studente dell’università e la seconda ancora liceale.

Il percorso lavorativo di Binotto, i successi

La grande occasione lavorativa la ottiene già molto presto nel 1995, entrando finalmente a far parte bella scuderia Ferrari, in qualità di ingegnere motorista nella squadra test. Con il medesimo ruolo ha poi lavorato nella squadra delle corse di Formula 1 dagli anni 1997 a 2003, e dunque nel periodo dei trionfi del grande Michael Schumacher noto campione, che purtroppo in seguito ad un grave incidente è rimasto paralizzato ormai da diversi anni.

Nel 2004 diventa poi invece ingegnere dei motori, mentre nel 2007 diventa capo ingegnere. Nel 2009 assume il ruolo di responsabile delle operazioni motore e kers. Continua poi la scalata verso il successo che lo porta poi a diventare 2014 direttore del reparto power unit su volontà di Sergio Marchionne, noto dirigente che purtroppo è venuto a mancare. È stato però il 7 gennaio del 2019 che entra nella scuderia della Ferrari con un ruolo davvero molto importante cioè quello del team principal. Pare però che in realtà si occupi anche di diverse mansioni come la comunicazione, il marketing, alcuni obblighi legali, sponsorizzazioni. Nel corso della carriera ha lavorato al fianco di grandissimi nomi, tra cui anche il campione Charles Leclerc.

I guadagni di Mattia Binotto

Purtroppo non ci sono dati ufficiali riguardo i guadagni noto ingegnere della Ferrari. Tra le varie notizie che abbiamo trovato sulla rete, si parla di una cifra che si aggirerebbe tra l’1 e i 5 milioni di dollari. Numeri quindi davvero significativi, per un lavoro che però porta avanti con grande impegno e successo ormai da diversi anni.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE >>> Giada Gianni: chi è l’amore di Charles Leclerc, il campione della Ferrari

Le pagine social dell’uomo

Per scoprire qualche dettaglio in più sulla vita dell’ingegnere Binotto, il miglior modo è seguire le sue pagine social. In particolare è abbastanza attivo su Instagram, dove si possono trovare varie immagini dell’uomo che mostrano momenti della sua vita.