Giuseppe Cionfoli, è un frate? Tutta la verità sulla sua storia

Tra i protagonisti della musica italiana degli anni Ottanta c’era sicuramente Giuseppe Cionfoli. In molti si chiedono se è un frate. Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’argomento.

Giuseppe Cionfoli (Twitter)
Giuseppe Cionfoli (Twitter)

Giuseppe Cionfoli è stata un cantante molto popolare negli anni Ottanta. Partecipò al Festival di Sanremo per due edizioni consecutive: nel 1982 con il brano Solo grazie e nel 1983 con la canzone Shalom. Oggi si vede poco in televisione, in quando si è allontanato dalle scene.

Tuttavia, il suo nome circolava principalmente per via di una curiosità che ancora oggi circola tra il pubblico: è un frate? A questa in molti hanno trovato una risposta, ma dietro c’è tutta una storia che sicuramente Giuseppe racconterà nel talk di Rai 1 Oggi è un altro giorno di Serena Bortone, dove sarà ospite nel pomeriggio.

Giuseppe Ciontoli: dalla carriera religiosa a quella musicale

Come abbiamo detto, Giuseppe è diventato famoso per aver preso parte alla famosa kermesse musicale. Tuttavia, il suo nome è legato anche alla religione. Perché Ciontoli ha fatto parte dell’ordine dei Cappuccini di Bari. Nel 1978 ha, infatti, intrapreso il percorso del noviziato, prima di interromperlo bruscamente qualche anno dopo la sua esperienza a Sanremo.

In una vecchia intervista aveva raccontato che la decisione per lui fu una costrizione. Un nuovo padre generale lo mise davanti un out out: “o scegli la musica o continui il noviziato”. Nonostante il suo amore per la religione, Giuseppe scelse la musica.

Nel 1981 fece notizia il fatto che fu il primo frate a salire sul palco dell’Ariston. La sua partecipazione lo fece diventare popolare in tutta Italia, dove nel 1982 riuscì ad ottenere il quarto posto nella competizione canora con la canzone Shalom. Diventando di fatto una vera e propria star.

LEGGI ANCHE >>> Serena Bortone, non crederete mai cosa c’è dietro il suo successo

Da qualche anno Giuseppe si è ritirato dalle scene ed abita con la sua famiglia a Bari. Infatti, dopo essersi spogliato dagli abiti da frate si è sposato con Loredana. Dalla donna ha avuto tre figli che lo hanno fatto diventare anche nonno. Oggi, inoltre, lasciata la musica, si dedica all’arte. In particolare alla pittura e alla scultura.