Terremoto nel Centro Italia: scossa fortissima, cittadini in apprensione

Altra scossa ha colpito il Centro Italia. Un terremoto fortissimo si è scagliato contro la regione Marche. Ecco cosa sta accadendo.

Terremoto
Terremoto

I terremoti portano sempre grosso spavento e apprensione. Pochi minuti fa c’è stata una scossa che ha colpito la zona delle Marche. Questa è stata segnalata, come capita sempre, dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Precisamente, il sisma è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma. La scossa è di magnitudo 4.3 con una profondità di 38 chilometri.

Un terremoto molto forte che ha innescato apprensione e paura nei cittadini. Ricordiamo che in qui territori, nella storia, si sono verificati degli autentici disastri. Ogni volta che si verifica un evento del genere i tremendi ricordi riaffiorano. I cittadini di Montefelcino non sono stati gli unici a sentire la scossa. Questa è stata avvertita anche nel Pesarese e in zone limitrofe.

Anche ieri c’è stato un episodio che ha coinvolto metà stivale. Le zone interessate riguardavano regioni del Centro-Sud. Soprattutto Frosinone ma anche altre località italiane. Ora, una scossa ha creato panico solo nella zona centrale del Paese. Ecco cosa sta accadendo nelle Marche.

Terremoto nelle Marche: le zone colpite

Come segnalato dall’INGV Terremoti, l’impatto è avvenuto a 3 chilometri a nord di Montefelcino. Un piccolo comune della zona Pesaro e Urbino. La potenza della scossa ha segnato magnitudo 4.3 con coordinate geografiche, latitudine e longitudine, 43.762, 12.83. La sua profondità è stata di 38 chilometri.

Le città più vicine all’epicentro che hanno avvertito la scossa sono state parecchie. Le più vicine: 18 chilometri a sud-ovest di Fano e di Pesaro, a 40 chilometri a sud-est di Rimini e 58 chilometri a ovest di Ancona. Molti utenti nei commenti della pagina dell’Istituto hanno svelato che già ad Ancone si è sentita una scossa fortissima.

LEGGI ANCHE >>> Terremoto, forte scossa poco fa: ecco le zone colpite

Anche altre zone colpite come Forlì, Ravenna, Arezzo e Faenza. Al momento, fortunatamente, non si segnalano particolari tipi di disagio. Tutta l’amministrazione delle Marche è, comunque, in allerta in caso ci fosse bisogno di un intervento tempestivo. Un grande spavento per tutta la popolazione che ha vissuto attimi molto duri e di profonda apprensione.

Terremoto Marche (Twitter INGV)
Terremoto Marche (Twitter INGV)