Il messaggio di ottobre della Madonna di Medjugorje: ecco cosa ha rivelato

E’ arrivato il messaggio dalla Madonna di Medjugorje del mese di ottobre per tutti i fedeli che si affidano alla “Regina della Pace”. Ecco quali sono le sue parole.

Madonna di Medjugorje (AdobeStock)
Madonna di Medjugorje (AdobeStock)

Come tutti i 25 del mese, anche questo mese la veggente Marija Pavlovic ha rivelato il messaggio che la Madonna di Medjugorje le ha affidato per la comunità. Così come lo scorso mese di settembre, la donna ha edotto i fedeli di tutto il mondo che venerano la Vergine.

Come in molti sapranno, il villaggio di Medjugorje è teatro di numerosi pellegrinaggi da parte di fedeli che arrivano da ogni angolo della terra. Il luogo, che si trova nell’area della ex Jugoslavia, ovvero in Bosnia-Erzegovina, accoglie migliaia di devoti e credenti della Madonna. Ognuno di loro si reca lì per pregare e chiedere un miracolo alla “Regina della Pace”, come spesso viene chiamata.

Qual è l’ultimo messaggio della Madonna di Medjugorje?

Come abbiamo detto, a rivelare il messaggio della Madonna è stata Marija Pavlovic. La veggente è nata proprio in Bosnia ed Erzegovina e la sua vita si divide tra il suo paese natale e l’Italia, la nazione dove vive con il marito ed i figli.

In molti si fidano di quello che dice Marija, in quanto pare che abbia ricevuto dalla Vergine delle apparizioni quotidiane, ricevendo dalla Madonna nove dei dieci segreti. Da quasi quarant’anni, precisamente dal 1984, la Madonna le rivela un messaggio che lei deve portare alla comunità.

Il testo del messaggio del mese di ottobre è il seguente: “Cari figli! Tornate alla preghiera, perché chi prega non ha paura del futuro – si legge – Chi prega è aperto alla vita e rispetta la vita degli altri – continua – Chi prega, figlioli, sente la libertà dei figli di Dio e un cuore gioioso serve il bene del fratello”.

LEGGI ANCHE >>> Quando si dice la Supplica alla Madonna di Pompei?

“Perché Dio è amore e libertà. Perciò figlioli, quando vogliono mettervi in ​​catene e servirvi, non è da Dio, perché Dio è amore e dona la sua pace ad ogni creatura – prosegue il messaggio – Per questo mi ha mandato per aiutarvi a crescere nel cammino della santità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.