Il castello delle cerimonie, com’è morta la moglie di don Antonio?

Il castello delle cerimonie è una delle trasmissioni più seguite su Real Time. Vi ricordate della moglie di Antonio Polese? Ecco com’è morta.

Il castello delle cerimonie, Rita Greco (Instagram)
Il castello delle cerimonie, Rita Greco (Instagram)

Prima dell’immenso successo con il titolo Il castello delle cerimonie, il programma di Real Time si chiamava Il Boss delle cerimonie. A tenere in mano le redini del Grand Hotel La Sonrisa era Antonio Polese, noto, appunto, come il Boss.

L’uomo gestiva tutto lui all’interno del locale di Sant’Antonio Abate, riscuotendo un grande successo tra il pubblico e tra i clienti che lo sceglievano per curare ogni dettaglio della cerimonia: dai matrimoni fino ai diciottesimi e le comunioni.

Antonio Polese, a causa di uno scompenso cardiaco, il primo dicembre 2016 è venuto a mancare. Da quel momento, le cose sono cambiate, a partire dal nome del programma televisivo. Inoltre, le redini dell’attività sono passate in mano alla figlia donna Imma, che ha continuato a seguire l’insegnamento del padre.

La donna, dopo la scomparsa del padre, ha potuto fare affidamento sull’aiuto costante e quotidiano del marito Matteo Giordano e della mamma Rita Greco. La donna, però, è venuta a mancare recentemente. Ecco quali sono i motivi del decesso.

Il castello delle cerimonie, come è morta Rita Greco? Ecco cosa l’è successo

La moglie del Boss delle cerimonie Antonio Polese, oltre ad aiutare la figlia nella gestione dell’attività, si era dedicata ad uno show tutto suo. Il programma, andato in onda su Dplay, si chiamava “Le ricette delle signora Rita”. Qui conduceva e dispensava consigli di cucina.

Nel tempo, il suo ruolo nella trasmissione Il castello delle cerimonie si era andato scemando poco alla volta. Fino a quando non è risultata positiva al Covid-19. Rita Greco, infatti, era rimasta contagiata dietro un focolaio esploso all’interno della struttura La Sonrisa.

Le condizioni di salute della signora Polese erano apparse immediatamente delicate e si sono aggravate rapidamente, anche a causa dell’età avanzata e di alcune patologie pregresse della donna che non hanno retto agli scompensi legati al virus.

LEGGI ANCHE >>> Il Boss delle Cerimonie, lo sfogo di Imma Polese: “Rimasti senza eventi”

Rita Greco è morta il 27 agosto 2020 all’ospedale di Napoli, dove è stata ricoverata per due settimane. Nella struttura tantissime persone sono rimaste contagiate, compreso il genero Matteo, finito anche lui in ospedale.