Whatsapp, a breve non funzionerà più su alcuni modelli: cosa fare?

A breve la nota ed amata app Whatsapp smetterà di funzionare su alcuni modelli di smartphone: quando, quali sono e cosa si può fare?

Whatsapp, a breve non funzionerà più su alcuni modelli: cosa fare?
Whatsapp (fonte foto: Adobe Stock)

Quando si parla di tecnologia, di mobile, di smartphone e di Whatsapp l’attenzione di tutti è sempre molto alta, in virtù del vasto utilizzo e del grande seguito che riguarda tali protagonisti: e proprio a proposito della nota app di messaggistica, per alcuni arriva una brutta notizia, ma ecco di che cosa si tratta in particolare.

Sono davvero in tanti ad utilizzare Whatsapp, l’applicazione che, come altre quando si parla di messaggistica istantanea, ha velocizzato la comunicazione a distanza tra le persone, permettendo condivisione di messaggi, ma anche di contenuti di diverso tipo.

Non stupisce infatti che vi è sempre grande attesa per tutti quelli che possono essere gli aggiornamenti e le novità, con un occhio sempre aperto sulle eventuali nuove funzionalità proposte.

Allo stesso tempo, alta è l’attenzione quando si fa cenno, come in questo caso, al mancato funzionamento dell’app su alcuni modelli. Ecco quali sono e da quando arriverà lo stop.

Whatsapp, stop a breve a questi modelli: da quando e cosa si può fare?

Grande curiosità ed entusiasmo quando si parla di Whatsapp e delle novità proposte di volte in volte che vanno a modificare ed aggiungere funzionalità all’app, ma alta attenzione, come detto, nei casi in cui, come questo, la nota app ‘verde‘ dovrà essere salutata, stando a quanto si apprende, da alcuni modelli di smartphone.

Come si evince da edizionecaserta.net, la suddetta applicazione smetterà di funzionare su alcuni modelli di smartphone a partire dal primo novembre; si tratta di qualcosa che riguarda modelli troppo datati e al cui riguardo vi è l’assenza di disponibilità di aggiornamenti.

Come si legge, i modelli da prendere in considerazione risalirebbero all’incirca e orientativamente al 2012 e dunque è probabile che non vi siano più molti utenti a farne uso, essendo magari passati ad un modello di telefono più recente.

Su tomshw.it si legge che i sistemi operativi coinvolti sarebbero: Android 4.0.3 Ice Cream Sandwich e iOs9, KaiOS 2.5.0 e anche tutte le versioni precedenti in questione.

Tuttavia, coloro che sono possessori di uno dei modelli in oggetto, si legge, dovranno cambiare il proprio smartphone con uno tecnologicamente più avanzato.

Su edizionecaserta.net, si sottolinea che nell’ambito della stessa app, gli utenti i cui cellulari sono coinvolti, potrebbero aver visualizzato il messaggio: “WhatsApp non supporterà più i dispositivi Android con sistema operativo 4.0.4 e versioni precedenti a partire dall’1 novembre 2021.”

Inoltre, si legge che vi è anche l’invito al passaggio verso un “dispositivo supportato o a salvare la cronologia chat entro tale data”.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp, importanti novità: funzionalità attesissima in arrivo?

Oggi, ci sono diversi social ed app da utilizzare per restare in contatto con altri utenti, ad esempio eventuali alternative potrebbero essere Telegram o Signal: cliccare qui per leggere cosa sono e come funzionano.

Chi invece non vuole rinunciare a Whatsapp e rientra tra i casi in oggetto, dovrà prendere in considerazione l’idea di fare un nuovo acquisto di smartphone, e di fare anche un backup onde evitare la perdita di dati.