Lutto nell’atletica, la tragica notizia: campionessa del mondo assassinata

Agnes Jebet Tirop, medaglia di bronzo ai campionati del mondo, è stata trovata morta. La giovane atleta è stata pugnalata. Gli inquirenti puntano il dito contro il marito. 

Agnes Tirop (Getty Images)
Agnes Tirop (Getty Images)

È stata da qualche ora riportata la tragica notizia che la due volte medaglia di bronzo ai Campionati del mondo Agnes Jebet Tirop è stata trovata assassinata. Il corpo senza vita dell’atleta di 25 anni è stato rinvenuto nella sua casa di Iten, in Kenya, dopo essere stata presumibilmente pugnalata dal marito.

Tirop, che aveva partecipato alle Olimpiadi di Tokyo 2020 classificandosi con il quarto tempo nei 5.000 metri, aveva diverse coltellate all’addome. La notizia della sua morte è stata successivamente confermata dalla Kenya Athletics Federation.

“Stiamo ancora lavorando per scoprire ulteriori dettagli sulla sua mortesi legge nel comunicato – Il Kenya ha perso un gioiello. È stata uno dei più grandi nomi dell’atletica a salire più velocemente sulla scena internazionale – continua – grazie alle sue straordinarie prestazioni in pista”.

Secondo alcune testimonianze dei vicini di casa, le discussioni tra Agnes Tirop e il suo compagno erano quotidiane. Pare che l’uomo, al culmine della litigata, abbia deciso di colpire a morte la fondista keniana. Una volta commesso il delitto, avrebbe abbandonato la scena e sarebbe fuggito.

Chi era Agnes Tirop?

Agnes Tirop era nata il 23 ottobre 1995 nel Distretto di Uasin Gishu, Kenya. Una carriera piena di successi e riconoscimenti che includono anche il recentissimo quarto posto nei 5000 m a Tokyo 2021.

Le medaglie più importanti, invece, sono quelle di bronzo ai Campionati del mondo di Londra 2017 e Doha 2019 nei 10000 m. Solo il mese scorso, inoltre, ha battuto il record nella competizione dei 10 km femminili all’adidas Road to Records Race in Germania, con il tempo di 30:01.

Tirop ha anche vinto il titolo mondiale di Cross Country nel 2015, durante il quale ha fatto la storia come la seconda medaglia più giovane a quel livello. Ha anche vinto l’Africa Cross Country Championship nel 2014 a Kampala, in Uganda, e il World Junior Cross Country Championship nel 2013 a Bydgoszcz, in Polonia.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nello sport, tragedia inaspettata: era giovanissimo

Una carriera che poteva andare avanti ancora per diverso tempo, ma che invece è finita precocemente nella maniera più brutale che ci possa essere. Nel frattempo sono tantissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza che sono arrivati alla famiglia.