Olimpiadi, clamorosa rivelazione: la medaglia d’oro non è come sembra

Le medaglie d’oro che vediamo consegnate agli atleti durante le Olimpiadi non sono d’oro. Sono poco più che medaglie d’argento, anche se il valore cambia notevolmente. 

Olimpiadi Tokyo 2020, medaglia d'oro (AdobeStock)
Olimpiadi Tokyo 2020, medaglia d’oro (AdobeStock)

Le medaglie d’oro olimpiche sono dei piccoli dischi e sono i più ambiti dagli sportivi di tutto il mondo. Le medaglie consegnate quest’anno alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sono state realizzate con materiale riciclato da dispositivi elettronici donati dal popolo giapponese. Dove il Comitato Olimpico Internazionale ha sposato i temi ambientali.

Secondo il CIO, ogni medaglia olimpica deve possedere determinati requisiti nel design. Infatti devono includere elementi distintivi delle Olimpiadi come il simbolo dei cinque anelli, la dea greca della vittoria Nike di fronte allo Stadio Panathinaikos di Atene e il nome ufficiale dei giochi olimpici.

Ma non è tutto oro quello che luccica. E questo è proprio il caso delle medaglie d’oro che sono state consegnate agli atleti. Nonostante ogni medaglia d’oro vale centinaia di dollari, questa non è tutta d’oro. O meglio, contiene pochissimi grammi. Infatti, possono arrivare a contenere fino al 99% di argento.

Olimpiadi, medaglie d’oro sono d’argento: la rivelazione dopo i giochi

Dunque, a meno di una settimana dalla fine delle Olimpiadi, è stato rivelato che le medaglie d’oro consegnate ad atleti come Jacobs e Tamberi non sono completamente placcate in oro. Infatti, sono realizzate con argento e devono contenere per norma un minimo di sei grammi di oro.

Se qualcuno se lo chiedesse, quell’esterno d’oro lucido e dorato che vediamo in televisione e nelle fotografie di rito, dove gli atleti si divertono a mordere il metallo per avere uno scatto ricordo, è vero oro bagnato in argento puro.

Con un diametro di 85 mm, le medaglie d’oro di Tokyo contengono oltre sei grammi di placcatura in oro su argento puro. E sono state valutate 700 euro a causa dei prezzi gonfiati dei metalli preziosi usati come oro e argento.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi, è polemica: “Non avevamo una medaglia e ci hanno snobbato” (VIDEO)

Per quanto riguarda, invece, le altre due medaglie, quelle d’argento e di bronzo, queste sono interamente placate dei metalli preziosi detti. Infatti presentano l’una il 100% di argento e l’altra il 100% di bronzo.