Quanto sono costati all’Italia i No Vax sinora? Una cifra assurda

Dopo la manifestazione di Roma, l’argomento No Vax è più vivo che mai. Ora arrivano i dati sull’impatto in termini dei costi dei ricoveri delle persone non vaccinate.

No Vax (AdobeStock)
No Vax (AdobeStock)

La recente manifestazione a Roma ha alimentato le polemiche contro i No Vax. Un argomento abbastanza delicato e complesso ma che ora è più urgente che mai. In attesa di pesanti decisioni politiche è arrivato uno studio molto importante. Il report fatto dall’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica segnala l’incidenza in termini di costi dei No Vax.

Lo studio condotto dall’Altems ha preso in considerazione il periodo che va dal 20 agosto al 19 settembre 2021. In questo arco di tempo sono finite in area medica, cioè Medicina interna, Malattie infettive e Pneumologia, ben 5789 persone non immunizzate. mentre in terapia intensiva sono finite 691 persone.

I dati e i costi dei No Vax in ospedale

Dalle analisi fatte si sono divisi i pazienti tra area medica e terapie intensive. Si è visto come i pazienti in area medica abbiamo trascorso 11,3 giorni con un costo giornaliero di 709,72 euro. Mentre i ricoverati in terapia intensiva sono rimasti per 14,9 giorni con un costo di 1680,59 euro.

Oltre questi dati, lo studio sottolinea come il 94% dei non vaccinati avrebbe evitato l’area medica. E ben il 96% avrebbe evitato la terapia intensiva. Nel report si legge anche una considerazione allarmanti: quella di essere davanti a due pandemie. Con persone non vaccinate che ogni settimana finiscono in ospedale, divise tra aria media e terapia intensiva.

Tasso di letalità: le regioni con la percentuale più alta

Sempre per quanto sottolineato dal report, i ricercatori hanno mostrato anche il tasso di letalità. Il dato nasce dal rapporto dei decessi sui positivi. Ed è stato dimostrato come i numeri siano più alti in due regioni: Friuli-Venezia Giulia e Campania.

LEGGI ANCHE >>> “Il vaccino uccide”: mio cugino news sbanca i social, no vax ridicolizzati

La mortalità, il rapporto decessi su popolazione, è pari allo 0,42% percentuale in calo rispetto ai numeri al 27 settembre. Lo stesso dato si presenta più alto in Sicilia con un 1,03%, Calabria con uno 0,75% e in Toscana con uno 0,68%.