I vaccini per il COVID-19 sono sicuri? Ecco la risposta degli esperti

Gli esperti sono intervenuti in merito alla sicurezza dei vaccini per il Covid-19. Ecco tutto quello che devi sapere sulle dosi contro il virus. 

Vaccino Covid-19 è sicuro (AdobeStock)
Vaccino Covid-19 è sicuro (AdobeStock)

Con l’avvicinarsi dei mesi più freddi dell’anno, con le lezioni in presenza ed il ritorno delle persone alla partecipazione alla vita pubblica con stadi, teatri e cinema aperti, ci si chiede se davvero i vaccini per il Covid-19 sono sicuri.

Una domanda lecita, per carità, soprattutto dopo le parole, poco rassicuranti, del dottor Claudio Giorlandino. L’esperto era intervenuto durante la trasmissione L’Aria che Tira di La7 in merito alla sempre più probabile terza dose. Ma a rassicurare le persone sono gli esperti che lavorano in stretto contatto con il Ministero della Salute.

In questi mesi abbiamo visto un duro lavoro delle istituzioni, che hanno provato a soddisfare le esigenze tutti. Lo sguardo principale, come giusto che sia, è stato rivolto alla salute e alla sanità, cercando di mettere al riparo i cittadini dal virus.

Per questo motivo, dal 27 dicembre dello scorso anno è stata lanciata la campagna del “vaccine day”, in Italia e in tutta Europa. L’obiettivo è quello di raggiungere la cosiddetta “immunità di gregge”, riducendo la circolazione del virus grazie ad un piano vaccinale sistemico ed organizzato.

Sono efficaci i vaccini contro il Covid-19?

A rassicurare le persone su questo quesito è direttamente l’Istituto superiore di sanità, conosciuto anche solo con la sigla ISS. L’organo tecnico-scientifico ha pubblicato delle stime in merito al periodo che va dal 4 aprile al 22 settembre, mesi in cui si presume che la maggior parte delle persone abbiano avuto la vaccinazione.

I dati rivelano che non si è totalmente immuni al virus, tuttavia l’efficacia del vaccino è molto alta. Basti pensare che chi ha ricevuto il ciclo completo di vaccinazione può prevenire il virus del 76,8%. Senza contare che per oltre il 90% previene l’ospedalizzazione, i ricoveri in terapia intensiva e il decesso.

Sono sicuri contro il Coronavirus?

Diverse persone che sono state vaccinate hanno sofferto di coaguli nel sangue insoliti, come ad esempio la trombosi venosa del seno cerebrale. Ma questa, come dicono gli esperti, non è una prova che la “colpa” sia del vaccino contro il Covid-19.

Lo stesso evento, infatti, può essere causato risultando positivi al virus. Questo può aumentare la probabilità di coaguli che possono anche verificarsi naturalmente, al di là della dose.

Gli esperti sottolineano che i vaccini sono sicuri e sono somministrati solamente dopo un’attenta valutazione dettata da studi e sperimentazioni. Le prove di sicurezza iniziano, infatti, in laboratorio, con test e ricerche su cellule e animali, prima di passare agli studi sull’uomo.

LEGGI ANCHE >>> “Questo vi capiterà 18 mesi dopo il vaccino”: la profezia di una nota attrice

In soldoni, i benefici della vaccinazione superano i rischi per la stragrande maggioranza delle persone. L’Agenzia italiana del farmaco, inoltre, continua a monitorare la situazione e a pubblicare report periodici per tenere aggiornate le persone.