Quanti soldi aveva Steve Jobs? Il suo incredibile patrimonio

Steve Jobs era meglio conosciuto come il CEO e co-fondatore della multinazionale Apple. Ecco qual era il suo patrimonio quando è morto a seguito delle complicazioni legate al tumore al pancreas.

Steve Jobs (Getty Images)
Steve Jobs (Getty Images)

L’azienda Apple è una delle più grandi multinazionali del secolo, recentemente abbiamo visto annunciare i nuovi prodotti durante l’Apple Event. Ma dietro alla fortuna della società c’è Steve Jobs. Una figura diventata leggendaria, sia per quello che ha realizzato che come ha affrontato la malattia che lo ha portato alla morte.

Steve Jobs, chi era: età e famiglia d’origine

  • NomeSteve Paul Jobs
  • Data di Nascita24 febbraio 1955
  • Età66
  • Luogo di NascitaSan Francisco
  • Altezza188 cm
  • Peso: 70 kg
  • Segno ZodiacalePesci
  • Professione: Imprenditore
  • Data di morte: 5 ottobre 2011

Steven Paul Jobs è nato il 24 febbraio 1955 a San Francisco, in California. I suoi genitori biologici, Joanne Schieble e Abdulfattah Jandali, non erano sposati e per questo motivo lo hanno dato in adozione. Steve è stato adottato da Paul e Clara Jobs, una coppia della classe medio-bassa, che si è trasferita nella città suburbana di Mountain View un paio di anni dopo.

La contea di Santa Clara, a sud della Bay Area, divenne nota come Silicon Valley nei primi anni ’50 dopo la nascita di tantissime aziende. Di conseguenza, il giovane Steve Jobs è cresciuto in un quartiere pieno di ingegneri che nell’ambito dell’elettronica e altri aggeggi tecnologici nei loro garage durante i fine settimana.

Questo lo ha plasmato ed il suo interesse per il campo tecnologico e digitale cresceva nel corso del tempo. All’età di 13 anni, ha incontrato una delle persone più importanti della sua vita: il diciottenne Stephen “Woz” Wozniak, un mago dell’elettronica.

Cinque anni dopo, quando Steve Jobs raggiunse l’età del college, disse ai suoi genitori che voleva iscriversi al Reed College, un costoso college di arti liberali in Oregon. Steve trascorse solo un semestre all’università, poi abbandonò gli studi.

Si trasferì in una comune hippie in Oregon, dove la sua attività principale era la coltivazione di mele. Pochi mesi dopo, Steve tornò in California per cercare lavoro. Fu assunto dal giovane produttore di videogiochi Atari e si avvicinò alle nuove attività del suo amico Woz.

La nascita della Apple

L’interesse di Woz per l’elettronica coinvolse Steve Jobs in maniera incredibile. Partecipava regolarmente alle riunioni di un gruppo di primi appassionati di computer chiamato Homebrew Computer Club. Erano i veri pionieri del personal computer che si riunivano per mostrare le loro abilità nella costruzione del proprio pc o nella scrittura di software.

La conoscenza che Woz gli ha permesso di costruire la propria scheda di computer. Steve Jobs si interessò alla sua intuizione e capì rapidamente che la brillante invenzione del suo amico poteva essere venduta agli appassionati di software. Jobs convinse Wozniak ad avviare una società: Apple Computer nacque il 1 aprile 1976. Il resto poi è storia.

Il patrimonio di Steve Jobs

Pensate che Steve Jobs valeva circa 1 milione di dollari quando aveva solamente 23 anni. Due anni dopo, quando aveva 25 anni, il suo patrimonio era di oltre 100 milioni di dollari. Al momento della sua scomparsa, il 5 ottobre 2011, aveva un patrimonio netto di circa 10,8 miliardi di dollari.

Anche se l’imprenditore ha accumulato così tanta ricchezza e ha co-fondato l’azienda più preziosa al mondo, non era affatto interessato al denaro o ad uno stile di vita sontuoso. Ma ha mantenuto una quotidianità semplice, fatta di piccole cose.

Jobs, infatti, ha continuato a vivere nella sua casa “normale” a Palo Alto e non ha mai rivelato quanto potesse valere. Ha sempre sottolineato, inoltre, che non ha mai voluto creare la Apple per fare soldi. Il suo obiettivo principale nel corso degli anni è stato amare il lavoro e i prodotti che ha inventato, indipendentemente dai soldi che ne derivavano.

L’eredità a moglie e figli

Laurene Powell Jobs (Getty Images)
Laurene Powell Jobs (Getty Images)

Laurene Powell Jobs, la donna che ha sposato nel 1991 e che gli è stata accanto fino alla fine, ha ereditato la maggior parte del denaro. E’ diventata la donna più ricca nello spazio tecnologico ed è la numero 59 nella lista dei miliardari di Forbes insieme alla sua famiglia.

Laurene ha deciso di dedicarsi al lavoro filantropico e fare beneficenza alle comunità bisognose e alle iniziative sociali. È determinata nell’aiutare a cambiare le politiche sull’immigrazione, porre fine alla violenza armata e a garantire l’istruzione universitaria a tutti.

Dal matrimonio sono nati tre figli: Reed Paul, Eve Jobs ed Erin Sienna. Anche se le finanze sono gestite dalla madre, i ragazzi godono di uno stile di vita benestante insieme alla madre. Tra i beni più notevoli che possiedono c’è il megayacht Venus del valore di 250 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE >>> Patrimonio Giulia De Lellis, le cifre sono da capogiro

Tuttavia, anche la figlia di Jobs, nata da una precedente relazione, Lisa Brennan-Jobs, ha avuto un’eredità multimilionaria. Nonostante i due non andassero d’accordo all’inizio, in seguito si sono avvicinati e Steve si è assicurato che lei avesse un’eredità importante.