Prime Video, perché si vedeva scura Juve-Chelsea? Ecco la risposta

Ancora problemi per le partite in streaming, questa volta è toccato ad Amazon Video. Grossi disagi durante la partita Juventus-Chelsea.

Prime Video
Prime Video

Da quest’anno, le vari competizioni nazionali e internazionali sono trasmesse da distributori streaming. Una scelta decisamente coraggiosa conoscendo le nostre infrastrutture e che, almeno fino a questo momento, sta producendo scarsi risultati.

Nelle scorse settimane il protagonista è stato DAZN. Disagi non avvenuti solo in una partita ma in varie settimane. Le problematiche, in questo caso, sono state varie dal fatto che non ci fossero le immagini o che le immagini fossero completamente bloccate. Tutto questo ha generato, e continua ad esserci, un certo malcontento nei vari tifosi.

Questa volta è toccato ad Amazon Prime Video essere il distributore che ha avuto pesanti problemi durante una partita importante. La sfida Champions tra Juventus e Chelsea ha vissuto momenti molto difficili. Alcuni tifosi sul web, l’hanno definita una vera odissea con una trasmissione di pessimo livello.

Prime Video: il motivo dei problemi durante Juventus-Chelsea

I tanti tifosi, appassionati di calcio si auguravano una serata fatta di calcio e relax. Non è stato così. I problemi sono iniziati da subito e proseguiti per larghi tratti della partita. Le problematiche hanno riguardato colori e luminosità delle immagini trasmesse. Con colori scuri nel primo tempo mentre nel secondo decisamente troppo chiari.

La società si è immediatamente scusata. Sottolineando come ci fossero dei problemi di audio e video di alcune telecamere presenti a bordo campo. Sono arrivate anche le scuse di Sandro Piccinini, telecronista del match, che ha parlato di problemi evidenti di ricezione del segnale. Le scuse sono state apprezzate ma, i tanti tifosi social sono esplosi con la solita ironia che contraddistingue questi casi.

LEGGI ANCHE >>> Come avere Amazon Prime Video gratis?

La misura dei tifosi abbonati sta diventando, piano piano, sempre più colma. I tanti abbonamenti per vedere le varie competizioni non aiutano. I problemi, che siano Dazn, Prime Video o Infinity, ci sono sempre e sembrano di difficile risoluzioni. Vedremo nelle prossime settimane come si comporteranno, certo è che il malcontento è già alto e si iniziano a intravedere la polemica sui diritti da revocare a chi non garantisce una certa qualità.

Problemi Juventus-Chelsea (Tweet @perchetendenza)
Problemi Juventus-Chelsea (Tweet @perchetendenza)