Vaccino, riceve la dose a 16 anni: poco dopo si consuma il dramma

Una ragazzina di 16 anni è morta il giorno dopo aver ricevuto la sua dose del vaccino Pfizer. La tragedia ha sconvolto l’intero paese. 

Vaccino anti-covid (AdobeStock)
Vaccino anti-covid (AdobeStock)

A Bastiglia, un piccolo centro in provincia di Modena, è morta una giovane ragazza di 16 anni. La tragedia è avvenuta nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 9 settembre. A stroncarla è stato un improvviso arresto cardiaco, avuto il giorno dopo che l’adolescente ha ricevuto la somministrazione del vaccino Pfizer.

Ad accompagnarla a fare la seconda dose del vaccino anti covid-19 è stato il padre della ragazza. L’uomo, sconvolto da quanto successo, ha raccontato gli ultimi momenti di vita della figlia. Inoltre, ha rivelato che la sedicenne godeva di buona salute, nonostante avesse un problema alle valvole mitraliche. Per questo motivo era sempre sottoposta a controlli medici periodici.

A trovarla senza vita è stata la madre, tornata a casa dal lavoro. Nulla hanno potuto fare i sanitari arrivati all’abitazione, dove hanno potuto constatare solo il decesso dell’adolescente. La notizia ha sconvolto l’intero paese, dove la famiglia è conosciuta e stimata.

Muore il giorno dopo il vaccino Pfizer: soffriva di un problema al cuore

A raccontare il tragico evento è stato il padre della ragazza. L’uomo, sconvolto dal dolore, ha rivelato di aver accompagnato la figlia per la seconda inoculazione del siero Pfizer. La prima dose non aveva provocato nessun malessere o reazione avversa alle sedicenne.

Tanto che né lui e né la moglie erano particolarmente preoccupati, nonostante l’adolescente soffrisse di problema alle valvole mitraliche. Un problema al cuore di cui i medici vaccinatori erano stati avvertiti prima di effettuare la somministrazione.

L’uomo ha aggiunto che il giorno dopo, verso ora di pranzo, aveva chiamato la figlia per sapere come stesse. Lei gli aveva detto che stava bene e sentiva solo un dolore al braccio. Tuttavia, poco prima delle 15, quando l’ex moglie è tornata a casa dal lavoro, ha trovato la giovane senza vita sul divano.

“Ero dal medico e con lui sono corso immediatamente a casa – ha detto – E’ arrivata anche l’ambulanza, ma non c’è stato nulla da fare”. Nonostante stia vivendo una grande tragedia, l’uomo non ha voluto sollevare alcuna polemica riguarda i vaccini anti-covid. “Non credo che il vaccino abbia influito – confessa – In ogni caso non mi importa il motivo. Farei di tutto per riportarla qui con me”.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino, riceve la seconda dose: poco dopo si consuma il dramma

Tuttavia, saranno gli esami autoptici a verificare se c’è o meno una correlazione tra il decesso della sedicenne e il vaccino. Per il momento ci sono solo alcune ipotesi. A parlare è stato anche il sindaco del paese alle porte di Modena, sottolinenando come la notizia ha sconvolto l’intero centro emiliano.