Telefono fisso, si va verso l’addio definitivo: ora c’è una data

Non utilizzeremo più il telefono fisso. Se per qualcuno si tratta di un fatto già in essere, per altri sarà un trauma. Quando avverrà?

Telefono Fisso (AdobeStock)
Telefono Fisso (AdobeStock)

La rivoluzione digitale avanza, e lascia dietro di sé moltissime tecnologie a cui eravamo abituati da decenni. L’esempio più eloquente è proprio il telefono fisso. L’apparecchio, nei diversi modelli e tipologie che si sono susseguite nel corso degli anni, era presenza irrinunciabile in ogni casa da più di cinquant’anni, quanto meno.

E adesso? La telefonia fissa è, per la verità, già caduta abbastanza in disuso, soprattutto tra le giovani generazioni. Ma pare che andrà definitivamente in pensione, anche prima del previsto, anche in Italia. Se molti tra la cittadinanza del nostro paese non verseranno lacrime, se non di nostalgia, la questione è molto sentita dalla parte più anziana della popolazione.

L’addio (doloroso) al telefono fisso

C’è già una data, calcolata a partire dai dati provenienti dalla Gran Bretagna, ma in qualche modo applicabile anche all’Italia. Più o meno gli apparecchi della telefonia fissa scompariranno o saranno inutilizzabili nel 2025. Questa la stima, che prevede che a soppiantare i telefoni fissi una volta per tutti saranno i moderni smartphone, provvisti della connessione internet.

Solo nel 2011 il Censis aveva stimato che in Italia oltre il 70% aveva ancora un telefono fisso in casa. Meno di dieci anni dopo, la percentuale sarebbe scesa al 59%. Il fisso manca ormai in circa quattro case su dieci: lo raccontano i dati contenuti nel primo rapporto Auditel-Censis su convivenze, relazioni e stili di vita delle famiglie italiane del 2018. É probabile che il trend stia continuando velocemente, con la diffusione ormai capillare dello smartphone.

Ciò che ci lega ancora al fisso è la connessione internet. Circa la metà delle famiglie si collega al web ancora attraverso un collegamento via linea fissa. Qualora questo dovesse cambiare, con una diffusione più pervicace della rete mobile, la presenza dei fissi si ridurrebbe ancora più drasticamente.

LEGGI ANCHE >>> Come parlare con un operatore TIM? Tutti i passaggi per fisso e mobile

I colossi delle telecomunicazioni corrono, ma il 2025 è molto vicino. E gli esperti hanno lanciato l’allarme “digital divide”. Come reagiranno le persone anziane, poco avvezze e pratiche delle nuove tecnologie, e la popolazione che risiede nelle cosiddette “aree bianche” con scarsa connettività? Mentre i fissi vanno in soffitta, molti rischiano di essere comunque esclusi dal progresso.