Heather Parisi contro il Green Pass: “Ecco cosa succede ai vaccinati”

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ci va giù pesante Heather Parisi che ha attaccato il Governo italiano e Mario Draghi per l’uso del Green Pass e per i vaccini.

Heather Parisi (Instagram)
Parisi (Instagram)

Da un paio di giorni ormai in Italia è diventato obbligatorio il possesso del Green Pass per poter svolgere determinate attività. La maggior parte dei luoghi pubblici al chiuso, infatti, lo richiede per permettere l’accesso. Tale certificazione viene rilasciata in due casi: se siete vaccinati o se avete contratto il Covid negli ultimi 6 mesi.

Questa misura, adottata da tempo già in Francia e da un paio di giorni anche in Italia, sta incontrando una notevole resistenza da parte di alcuni cittadini. In particolare i No Vax, che rifiutano per l’appunto il vaccino e quindi per questo non vogliono essere limitati nelle proprie libertà.

Heather Parisi attacca Draghi: “Pinocchio”

La curva dei contagi però continua a salire in tutto il mondo e i vari Governi, attraverso i vaccini, stanno cercando dei metodi per arginare tutto ciò ed evitare nuovi lockdown. Anche i personaggi noti si stanno impegnando in questa lotta, alcuni invece, si schierano lato No Vax.

La nota showgirl Heather Parisi ad esempio, ha pubblicato nelle scorse ore un post su Twitter che farà di certo discutere. Il messaggio, accompagnato da un articolo in inglese recita: “Il Governo di Hong Kong ha confermato 7 nuovi casi totali di Covid tutti importati e tutti completamente vaccinati. A credere che i vaccinati non si contagiano sono rimasti solo Draghi Pinocchio e in fanatici del Green Pass. Non servono parole”.

LEGGI ANCHE >>> Sei una nonna mamma”, Heather Parisi rimane senza parole: il suo sfogo

Il tutto è stato poi accompagnato dagli hashtag: Do Not Comply, No Green Pass e Enoughls Enough. Insomma Heather Parisi ci va giù duro sull’argomento. Intanto in alcune piazze italiane monta la protesta contro la certificazione verde.

Post Heather Parisi
Post Heather Parisi