Olimpiadi, lei vince ma il coach ruba la scena: sapete cos’ha fatto? (VIDEO)

È stato un trionfo quello di Ariarne Titmus alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma è il coach a catturare l’attenzione: la reazione è imperdibile

Olimpiadi, lei vince ma il coach ruba la scena: sapete cos'ha fatto?
Olimpiadi Tokyo (AdobeStock)

Sempre più appassionati ed emozionanti le sfide che stanno avendo luogo tra gli atleti e le diverse nazioni alle Olimpiadi di Tokyo 2020: arriva una incredibile sorpresa ed una vittoria importante, ma a colpire l’attenzione di tutti è la reazione dell’allenatore dell’atleta. Ecco cos’è successo.

Colpi di scena, tensione, gioia, delusione, è una girandola di emozioni quella che il pubblico di ogni singola nazione partecipante alle Olimpiadi sta vivendo, facendo il tipo ma sopratutto apprezzando e assistente all’essenza e ai valori dello sport.

In alcune occasioni i campioni si confermato i migliori, in altre invece arrivano sorprese inattese che fanno esplodere l’entusiasmo, proprio come avvenuto nel caso di Ariarne Titmus, a proposito di quanto avvenuto in piscina nei 400 metri stile libero.

A catturare l’occhio, però, non è solo la vittoria dell’atleta, ma anche la reazione del suo allenatore.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi, incidente per un atleta: prende la sbarra tra le gambe (VIDEO)

Olimpiadi Tokyo 2020, vince Ariarne Titmus, la reazione imperdibile di Dean Boxall – VIDEO

Emozioni e colpi di scena a non finire, nello spettacolo delle Olimpiadi di Tokyo 2020, con sana competizione sportiva, grande intensità e anche alcune reazioni davvero particolari.

Come detto, è il caso dell’allenatore Dean Boxall, che si è lasciato andare ad una esultanza davvero particolare che ha rubato l’occhio, dopo il trionfo della sua atleta Ariarne Titmus.

Andando nello specifico di quanto accaduto, l’episodio è stato sorprendere, poiché nella sfida dei 400 metri stile libero, la campionessa Katie Ledecky è stata sconfitta dall’australiana Titmus, una atleta 20enne della Tasmania.

Quest’ultima, con il tempo di 3:56.69, ha per l’appunto battuto una delle atlete più grandi in assoluto in tale specialità. Ciò che ha colpito ancor di più il pubblico, però, è stata l’esultanza esuberante dell’allenatore Boxall, con le immagini che in poche tempo sono diventate virali sui social.

Quest’ultimo, preso dal momento, ha anche strappato via la mascherina, alzando poi i pugni verso l’alto, con le guardie di sicurezza che hanno provato a calmarlo.

LEGGI ANCHE >>> Olimpiadi, gaffe in diretta esilarante: “Password qui non ne vedo”

La stessa atleta ne ha parlato, spiegando che vi è un forte legame con l’allenatore, con quest’ultimo che mette tutto se stesso nel lavoro che fa in termini di passione.

Come si può leggere su Fanpage, il diretto interessato ha spiegato che la propria esultanza è legata a quella di Ultimate Warrior, un wrestler molto noto di alcuni anni fa.

Tuttavia, nella stessa occasione, si legge, Boxall ha anche sottolineato: “Devo scusarmi perché in realtà mi sono tolto la maschera per errore, l’ho strappata e l’ho persa solo in questo momento”.