Attenzione a queste fette biscottate: sono altamente nocive

Un lotto di fette biscottate è stato ritirato da parte della Coop. Al suo interno, un ingrediente, conteneva una sostanza nociva.

Fette Biscottate (AdobeStock)
(AdobeStock)

Tutti gli alimenti che mangiano sono sempre sottoposti a vari controlli prima di arrivare sulle nostre notevole. L’obiettivo è quello di evitare che ingeriamo qualcosa di nocivo. Alcune volte però qualcosa sfugge e capita che arrivano sugli scaffali prodotti non propriamente commestibili.

In questi giorni ad esempio alcune fette biscottate sono state richiamate. In particolare la Coop ha ritirato un lotto di quelle senza glutine a marchio BeneSi. A quanto pare infatti contenevano ossido di etilene superiore alla norma.

Fette biscottate: ecco cosa fare se le avete comprate

L’ossido di etilene superiore ai limiti di legge è stato trovato in particolare in un ingrediente. Le fette biscottate oggetto del ritiro sono vendute in confezioni da 250 grammi e il loro numero di lotto è 1082 con una scadenza fissata al 23/11/2021 e codice EAN 8001120937308.

Come riportato da Il Fatto Alimentare la Coop ha fatto sapere che le fette biscottate in questione sono state già ritirate dal commercio a scopo precauzionale. Il provvedimento in questione riguarda solo alcuni punti vendita. La nota catena di supermercati inoltre ha invitato i propri clienti che avessero acquistato il lotto incriminato a non consumarlo e restituirlo.

LEGGI ANCHE >>> Pesce con mercurio, pericolosissimo: lotto ritirato in tutta Italia

Inoltre è possibile anche chiamare direttamente la Coop al numero verde 800 805580 per avere ulteriori informazioni sul prodotto in questione. Qualora aveste già ingerito queste fette biscottate vi consigliamo magari di avere un confronto con il vostro medico di base. Purtroppo capitano questi problemi. La speranza è che il ritiro del prodotto in questione sia arrivato giusto in tempo e non abbia creato disagi a nessuno.