Lino Banfi, quel retroscena con Pippo Baudo: cosa voleva insegnargli?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:42

Un retroscena imperdibile, quello raccontato da Lino Banfi a proposito di Pippo Baudo: sapete cosa voleva insegnargli? Le cose andarono diversamente

Lino Banfi, quel retroscena con Pippo Baudo: cosa voleva insegnargli?
L. Banfi – P. Baudo (fonte foto: Raiplay)

Un personaggio semplicemente amatissimo e dalla splendida carriera, Lino Banfi, attore, comico, cabarettista che continua a conquistare, far sorridere ed emozionare i suoi tantissimi fan, e che in questa occasione ha condiviso con il pubblico un particolare aneddoto simpatico ed imperdibile che lo lega a Pippo Baudo. Di cosa si tratta?

Tra i volti più famosi ed apprezzati del mondo delle televisione e dello spettacolo, Banfi non ha certo bisogno di presentazioni; tantissimi i progetti importanti a cui ha preso parte, i ruoli interpretati e, in generale, il ruolo che lui stesso ha avuto per lo spettacolo in Italia.

Una carriera, la sua, vissuta sempre ai massimi livelli, con collaborazione con altri grandi star amatissime dal folto e nutrito pubblico di telespettatori. In questa occasione, Banfi racconta e condivide ad Estate in diretta, il programma condotto da Roberta Capua e Gianluca Semprini, un particolare aneddoto con Pippo Baudo.

LEGGI ANCHE >>> Lino Banfi continua a stupire tutti e questa volta commuove, le sue parole in diretta

Lino Banfi e Pippo Baudo, quel retroscena simpaticissimo: “Non c’è stato verso”

Non smette di tener compagnia, far sorridere ed emozionare il pubblico, l’amato Lino Banfi, che come detto viene intervistato a Estate in diretta, la trasmissione in onda su Rai 1 con Roberta Capua e Gianluca Semprini.

In questa occasione, Lino fa cenno ad un particolare episodio che lo lega a Pippo Baudo, ovvero a quando cercò di insegnargli a bloccare la risata.

Tanto per cominciare, Banfi spiega che Baudo è nato a giugno mentre lui a luglio, ma nello stesso anno: “Siamo nati nel 1936, quattro B. Baudo, Banfi, Berlusconi, Bergoglio, il Papa.”

Poi il volto noto si sofferma sull’aneddoto raccontando che tempo fa lavoravano insieme ad uno spettacolo “corposo”, con orchestra, coro, ballerine.

LEGGI ANCHE >>> Estate in Diretta, Lino Banfi in lacrime: “Non sapete cosa ha fatto”

“Io e Baudo – spiega – eravamo protagonisti, però lui rideva per ogni cosa che mi inventavo. Dico ‘Pippo ma non possiamo andare avanti così a fare gli sketch, che tu ridi continuamente a crepapelle.'”

Ecco che Lino consigliò in quell’occasione a Pippo come fare a non ridere: “C’è un modo per bloccare la risata. Chiudi gli occhi. In quel momento che ti scappa da ridere, chiudi gli occhi e pensa un’altra cosa.” 

Banfi aggiunge che Baudo seguì il suo consiglio, ma le cose andarono un po’ diversamente: “Quello ci provò una sera, ma stava cascando per terra. Non c’è stato verso, quando deve ridere, ride”.

Lino Banfi, quel retroscena con Pippo Baudo: cosa voleva insegnargli?
L. Banfi (fonte foto: Raiplay)