Reazione a catena, gelo in studio: un dettaglio fa la differenza

Nuovo appuntamento con Reazione a Catena, l’amato programma condotto da Marco Liorni: momento particolare in studio, cos’è successo?

Reazione a catena, gelo in studio: un dettaglio fa la differenza
M. Liorni (fonte foto: Raiplay)

Continua ad appassionare, emozionare e tenere con il fiato sospeso ed incollati al televisore tantissimi telespettatori incollati davanti allo schermo, Reazione a Catena, l’amato programma condotto da Marco Liorni: un momento particolare si fa spazio durante la puntata di oggi, ecco che cos’è successo.

Intrattenimento, divertimento, ma anche tanto pathos, questi sono solo alcuni dei tanti ingredienti della trasmissione, che ben conosce il pubblico sintonizzato su Rai 1. Due squadre in gioco si sfidano, l’una rappresentata dai campioni in carica e l’altra degli sfidanti.

In questo caso, a dare vita ad una sfida davvero emozionante sono ‘Le Scuffie‘, già campioni da alcune puntate a questa parte, e i “Capretti Furbetti”. Durante la partita, accompagnata dal solito buon umore, dalla serenità e dal divertimento, anche grazie alla presenza di Liorni, apprezzatissimo conduttore, arriva un momento particolare. 

LEGGI ANCHE >>> Reazione a catena in ‘crisi’, la reazione di Liorni è eloquente

Reazione a catena su Rai 1, “Facce dispiaciute”: le parole di Marco Liorni

Puntata davvero appassionante ed emozionante, quella andata in onda oggi a Reazione a Catena, il seguitissimo programma condotto da Marco Liorni su Rai 1 dove a sfidarsi, come detto, sono stati i Campioni in carica, “Le Scuffie” e gli sfidanti, i “Capretti Furbetti”.

Nel corso della puntata, mentre le due squadre provano ad indovinare la canzone, ascoltando via via sempre più strumenti, sono gli sfidanti a provare la mossa vincente, affermando: “Battito animale!”.

Il conduttore a questo punto chiede se sia la risposta corretta, ma l’esito è negativo; 2 mila euro passano dunque ai campioni che hanno la possibilità di indovinare a loro volta. Dopo la parola “selvaggio“, Le Scuffie non hanno la parola, e passano agli sfidanti che sbagliano. “Venerdì“, è la parola corretta indovinata dai campioni.

LEGGI ANCHE >>> Reazione a Catena, imbarazza la richiesta di Liorni: poi ‘chiama’ lui

Tocca a loro ascoltare i sei strumenti e indovinare, ed eccoli affermare: “Il battito animale”; il conduttore si ferma e precisa che questa è la stessa risposta data dagli sfidanti, ma nel loro caso mancava l’articolo.

La risposta si rivela essere giusta con lo studio che si riempie della voce del cantautore Raf. Marco Liorni allora spiega: “Mancava quell’ ‘Il’. Facce dispiaciute degli sfidanti”, precisa Liorni che spiega la reazione dei concorrenti che ci erano andati vicinissimi, ma a volte anche un dettaglio può fare la differenza.

La risposta giusta vale, per i campioni vale 2500 euro e 5000 per la canzone indovinata.

Reazione a catena, gelo in studio: un dettaglio fa la differenza
M. Liorni (fonte foto: Raiplay)