Serena Autieri, quel momento indimenticabile: “Io muta, senza fiato”

Amato e seguitissimo personaggio, Serena Autieri e quel momento molto intenso ed indimenticabile: l’aneddoto che non tutti sanno

Serena Autieri, quel momento indimenticabile: "Io muta, senza fiato"
S. Autieri (fonte foto: Raiplay)

La splendida, nota ed affermata Serena Autieri è un personaggio dalla grande fama, molto amato ed apprezzato, dalla carriera lunga e piena di successi e momenti importanti: non tutti sanno, però, di un particolare momento che è per lei indimenticabile, dalle foti emozioni. Di cosa si tratta?

Attrice, cantante, conduttrice televisiva, il percorso artistico – professionale della Autieri presenta tanti progetti attraverso cui ha avuto modo di conquistare l’affetto e la stima del pubblico, nonché dimostrare a tutti il proprio immenso talento, tanto nella conduzione, quanto rispetto alle doti da attrice o nel canto.

Quando si parla di personaggi tanto celebri e famosi, non mancano mai le curiosità, e proprio a tal riguardo, la Autieri ebbe modo di raccontare un particolare aneddoto a La Verità. Ecco di cosa si tratta nello specifico.

LEGGI ANCHE >>> “Rivoluzione” Rai, tra conferme e grandi sorprese: 2 grandi annunci

Serena Autieri e l’incontro con Papa Wojtyla: “Inizialmente un disastro”

Un personaggio davvero amatissimo, Serena Autieri, tra i volti più noti ed amati del mondo dello spettacolo, con una carriera brillante ed un percorso artistico – professionale vissuti ai massimi livelli.

Serena infatti, come noto, è un’attrice, conduttrice e cantante dal grande talento, che si è fatta apprezzare per l’appunto anche nel mondo della musica. A tal riguardo, un aneddoto curioso è stato raccontato proprio dalla Autieri a La Verità, con un particolare che risale ai tempi del primo album ‘Anima soul’.

La splendida artista ebbe modo di incontrare Papa Wojtyla anni fa, e nell’intervista ha raccontato che fu “inizialmente un disastro”.

Il Papa infatti sedeva sulla sua sedia, e alla sua vista Serena provò una forte emozione, essendone comprensibilmente intimidita. Avvicinatasi al microfono, la base musicale partì “e io muta, senza fiato. Non riuscivo a emettere suoni”.

LEGGI ANCHE >>> Serena Autieri, l’evento che le ha cambiato la vita

Il volto noto della tv ha raccontato in quella medesima intervista che fu richiamata nel backstage dove bevve un the caldo, prima di far ritorno sul palco. “Fu un piccolo trauma che ho fortunatamente superato”.

Un leggero blocco, quello della Autieri, risalente ad anni fa, più che comprensibile, poiché dovuto al momento, alle forti emozioni provate, e alla presenza dell’amato Pontefice.

Un blocco tuttavia superato abilmente da Serena, un personaggio esplosivo e ricco di talento, nonché molto amato dal pubblico, che è pronta a tener compagnia ai fan con “Dedicato”, il suo programma che parte il 28 giugno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Autieri (@serena_autieri)

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news