Lutto per un amatissimo attore: addio alla sua cara mamma

Terribile lutto per un amato, seguito e stimato attore che, purtroppo, ha dovuto dire addio alla sua cara mamma: di chi si tratta?

Lutto terribile per un amatissimo e stimato attore di Hollywood: l’artista ha dovuto dire addio alla sua adorata mamma: di chi si tratta?

L’attore in questione è Nicolas Cage che, almeno per il momento, non ha espresso il suo cordoglio sui social, a farlo è stato suo fratello Christopher che con un messaggio sulla sua pagina Facebook ha fatto sapere del lutto subito scrivendo: “My mama died at 10:33pm 5/26“.

Christopher spiega di essere stato con la donna per l’intera giornata, ma è poi dovuto partire non riuscendo così a stare vicino a sua mamma quando è deceduta.

Il fratello del noto attore ha poi continuato a spiegare che sua mamma soffriva di problemi di salute mentale, ma nonostante le difficoltà ha saputo insegnargli cosa vuol dire davvero l’affetto.

La donna si chiamava Joy ed oltre a Nicolas e Christopher aveva anche un altro figlio che si chiama Marc.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nel mondo della Tv: è stata protagonista di Dawson’s Creek

Nicolas Cage, grave lutto per l’attore hollywoodiano: addio a mamma Joy

Grave lutto per Nicolas Cage che ha dunque dovuto dire addio alla sua cara mamma. A comunicare la notizia è stato il fratello dell’attore Christopher, ma al momento il noto attore hollywoodiano non ha ancora proferito parola in merito al tragico accaduto.

La vita della donna non è stata di certo semplice, infatti, ha avuto problemi di schizofrenia ed una grave depressione; Joy era una ballerina ed una coreografa.

La donna è convolata a nozze con August Coppola nel lontano 1976, ma la relazione è poi terminata quando il noto ed amato attore aveva soltanto dodici anni. Durante una lunga intervista a ‘Playboy‘ del lontano 1996, Cage aveva rivelato che sua mamma è stata affetta da malattie mentali per la maggior parte della sua infanzia.

LEGGI ANCHE >>> Lutto nel mondo della Tv: dolore improvviso

Durante l’appena citata intervista, l’attore spiega di essersi sempre sentito protetto da bambino e che la cosa più difficile è stato vedere una persona, per cui provava tanto amore, soffrire.