Giovane e sana si vaccina, poi il dramma: tre bambini non hanno più la mamma

Una donna di 42 anni dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca si è sentita male con crampi allo stomaco ed è morta. S’indaga sull’accaduto.

Vaccino Anti-Covid (AdobeStock)
Vaccino Anti-Covid – Immagine di repertorio (AdobeStock)

La questione vaccini continua a far parlare di sé. Naturalmente con il ritmo della campagna che è aumentato vertiginosamente sono salite anche le morti sopraggiunte in concomitanza delle somministrazioni dei vari farmaci. In qualche caso si è trattato effettivamente di effetti collaterali, in altri invece di tristi coincidenze.

Qualche giorno fa una donna di 43 anni è venuta a mancare dopo aver ricevuto il vaccino AstraZeneca. La signora era mamma di tre figli e aveva ricevuto la prima dose a marzo. A quanto pare qualche giorno fa ha avvertito dei forti dolori allo stomaco e si è deciso di portarla in ospedale.

LEGGI ANCHE >>> Sta bene, si sottopone al vaccino e muore, la famiglia accusa

Vaccino: continui i controlli della comunità scientifica

Lì sono stati riscontrati dei coaguli di sangue e nel giro di poco tempo si è aggravata la sua situazione. Al momento è stata aperta un’inchiesta per capire cosa ha portato a questa triste e prematura morte. La mamma faceva la babysitter. Come riportato da Il Mattino, il compagno ha riferito che la donna non era affetta da alcuna patologia.

LEGGI ANCHE >>> Vaccini, incredibile proposta di un B&B: non accettano questi clienti

Naturalmente non è stata ancora dimostrata una correlazione tra la morte di questa donna e il vaccino. La comunità scientifica però continua a monitorare tutte le persone che assumono questi farmaci per capire se vi siano troppe controindicazioni e se possano essere migliorati. Al momento, tutti i controlli effettuati hanno dimostrato che il vaccino, di qualunque casa farmaceutica esso sia, ha maggiori benefici rispetto alle possibili ed eventuali controindicazioni che pure ci sono. Speriamo che presto questa storia del Covid possa esaurirsi così da tornare alla vita di prima.