Terremoto: due forti scosse nel centro Italia, cresce l’ansia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:13

La terra trema nel centro Italia. C’è grande ansia per due scosse avvenute in rapida successione vicino a Gubbio, in Umbria.

terremoto
Terremoto

Cresce l’ansia nel centro Italia dove poco fa si sono verificate due scosse di terremoto in rapida successione, a distanza di 10 minuti l’una dall’altra. Come sappiamo quelle zone della nostra penisola sono tristemente note per alcuni avvenimenti tellurici del passato che hanno avuto conseguenze disastrose, con centinaia di vittime.

La prima scossa è stata registrata alle 9:56 di questa mattina con una magnitudo di 3.9. L’evento sismico si sarebbe verificato a circa 2 Km da Gubbio, con una profondità di 10 Km. Poco dopo però un nuovo  evento tellurico ha spaventato i cittadini.

Un’altra scossa di terremoto

Alle 10:07 infatti è avvenuta una nuova scossa di 3.1 a 1 Km da Gubbio con una profondità sempre di 10 Km. C’è ansia in zona per questa scia sismica che si spera si sia esaurita qui. Al momento non vengono segnalati danni a cose o persone.

LEGGI ANCHE >>> Terremoto fortissimo: la scossa potrebbe avere conseguenze devastanti

Non è la prima volta che una scossa spaventa il centro Italia, da sempre la zona più a rischio della nostra penisola per gli esperti. Tra il 2016 e il 2017 ad esempio diversi eventi tellurici si sono susseguiti in quelle zone. In particolare il primo del 24 agosto 2016 ha causato purtroppo 299 vittime.