Raduno religioso, si calpestano in migliaia: è strage (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:53

Grande paura in Israele durante una manifestazione religiosa. Una tribuna piena di fedeli infatti è crollata. Una vera tragedia.

Si stanno vivendo attimi di autentico panico ad Israele dove sono crollati gli spalti di una tribuna durante una manifestazione religiosa. Le vittime per ora accertate sono 44, centinaia i feriti. Una vera e propria tragedia per il Paese che stava venendo fuori in queste settimane dal Covid.

Il tutto si è verificato durante le celebrazioni per la festa di Lag Ba’omer. Al momento sembrerebbe che 15 persone siano state elitrasportate all’ospedale più vicino in condizioni critiche. L’evento si stava svolgendo nei pressi del Monte Meron, situato in Galilea.

Una festa ebraica molto sentita in Israele

I feriti in totale accertati sono stati 50 per ora. L’evento era stato organizzato come ogni anno nei pressi della tomba del Rabbi Simon bar Yochai. Nel 2020 tutto questo era saltato a causa del Covid. Quest’anno, grazie ad un’ottima campagna vaccinale, Israele ha potuto riorganizzare la festività quasi ai livelli dell’epoca pre-coronavirus. Purtroppo però è arrivata questa terribile sciagura.

LEGGI ANCHE >>> Sottomarino indonesiano: un canto che preannuncia un destino beffardo (VIDEO)

In queste ore tantissimi poliziotti sono occupati a far rispettare l’ordine nella zona dell’incidente che naturalmente è stata chiusa al traffico. La festa ebraica di Lag Ba’omer è festeggiata durante il periodo di aprile-maggio del calendario gregoriano. Di solito in questo giorno decadono tutte le proibizioni dell’Omer e le famiglie ne approfittano per organizzare picnic e feste. Di solito questa serata viene “utilizzata” anche per celebrare molti matrimoni. L’usanza più comune inoltre è quella di accendere dei falò nelle piazze delle città insieme ad altre famiglie. Insomma un’occasione per stare insieme dopo tanta solitudine dovuta al Covid che si è trasformata in tragedia.