Denise Pipitone, la sconvolgente rivelazione di Piera Maggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

Dichiarazioni che potrebbero essere una svolta per il caso Denise Pipitone: Piera Maggio rivela particolari e dettagli davvero sconvolgenti.

Denise Pipitone (Google Immagini)
Denise Pipitone (Google Immagini)

C’è attese per le dichiarazioni di Piera Maggio, ospite della puntata di oggi di “Domenica In”, con Mara Venier. La padrona di casa intervisterà la mamma di Denise a tutto tondo, provando a scendere ulteriormente nel dettaglio rispetto le rivelazioni di mercoledì scorso a “Chi L’ha Visto”.

La donna, non le ha certo mandate a dire: ha accusato le forze dell’ordine responsabili delle indagini di sabotaggio o negligenza, e ha rivelato ulteriori dettagli su Anna Corona, ex-moglie di Pietro Pulizzi, attuale marito di Piera.

Ecco cosa ha detto.

Il caso Denise Pipitone potrebbe riaprirsi?

Ci sarebbero bugie che continuano a permanere nel tempo, depistaggi delle autorità competenti e coincidenze su Anna Corona ancora da verificare. É quanto afferma Piera Maggio ai microfoni di Federica Sciarelli.

Come è noto dai dettagli processuali, la relazione tra Piera e Pietro, avrebbe provocato il risentimento delle figlie e di Anna, oggetto prolungato di indagine sul movente della scomparsa della piccola Denise. Ma non solo, avrebbe innescato in quest’ultima una sorta di doppia gelosia, un odi et amo che non riguardava solo il marito, ma anche la mamma di Denise Pipitone.

«Ho sempre sostenuto che si fosse infatuata di me. È tutto scritto agli atti», ha dichiarato Piera Maggio. Atteggiamenti ambigui e palesi, ha dichiarato. Anna Corona si sarebbe sentita non solo frustrata e incollerita dalla fine del suo matrimonio, ma anche manifestamente attratta dalla donna che ora aveva una relazione con l’ex marito.

Nuove ombre, dunque, si addensano sulle motivazioni di un eventuale rapimento. Ma non solo: Piera Maggio ha espresso dubbi anche circa le indagini degli inquirenti, segnate incompetenze, sospette anomalie o aperti depistaggi.

Dalla perquisizione in un appartamento diverso da quello di Anna Corona, fino alle telefonate sospette tra la figlia Jessica e l’ex fidanzato Gaspare che sembrano suggerire l’idea di un rapimento. Una serie di clamorosi dettagli che rischiano di riaprire e travolgere le ricerche di Denise e delle motivazioni della scomparsa così come condotte finora.

«Finalmente, dopo 17 anni sta venendo fuori lo schifo che sta dietro questa vicenda. Spero che tutti i responsabili vengano giudicati uno per uno» ha tuonato Piera Maggio.

LEGGI ANCHE >>> Incredibile a Chi l’ha Visto: forse hanno trovato Denise Pipitone

Ne sapremo di più questo pomeriggio.