Salvini e il caso Gregoretti: arriva la decisione del pm di Catania

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:16

Dopo settimane di lunghe polemiche è arrivata la decisione da parte del Pm di Catania su Matteo Salvini riguardo al caso Gregoretti.

Matteo Salvini (Getty Images)
Matteo Salvini (Getty Images)

Oggi si è tenuta a Catania l’udienza preliminare del caso Gregoretti. È subito arrivata una prima vittoria per Matteo Salvini. Il Pm Andrea Bonomo, infatti, ha fatto richiesta di non procedere contro l’ex ministro dell’interno in quanto “il fatto non sussiste”. Secondo la Procura siciliana l’attesa di tre giorni non può considerarsi come una illegittima privazione di libertà.

Il Pm ha inoltre rimarcato il fatto che sulla nave è stata garantita assistenza medica e per quanto riguarda i beni di prima necessità. Inoltre è stato consentito lo sbarco immediato ad anziani e minorenni. Insomma, come era prevedibile, si va verso una risoluzione rapida e indolore per Salvini.

LEGGI ANCHE >>> Letta contro Salvini: “Sta al Governo solo per questo motivo”

Scelte di Salvini condivise dal Governo

Davanti al Gup Nunzio Sarpietro, Bonomo ha smontato tutti i capi d’accusa imputati al leader della Lega. È stato inoltre rimarcato come le azioni di Salvini siano state condivisi dal Governo Conte I. Dopo settimane fatte di lunghe polemiche, dove il capo del Carroccio aveva usato il processo per assurgere alla posizione di martire si va verso un nulla di fatto quindi.

Anche in questi due giorni lo stesso Salvini aveva “raccontato” il suo arrivo Catania con alcuni post. Per quanto concerne l’aspetto politico, invece, la Lega continua ad essere il primo partito del Paese nei sondaggi. Allo stesso tempo però calano i suoi consensi, tutti o quasi risucchiati da Fratelli d’Italia. Il partito capeggiato dalla Meloni si candida ad essere leader della coalizione di centro-destra alle prossime elezioni. I dati sono in crescita e si prevede a breve il sorpasso.