Covid, aveva solo 11 anni: la folle corsa in ospedale, poi la tragedia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:21

Un’immane tragedia ha colpito una famiglia che si era ammalata di covid nei giorni scorsi. La bambina aveva solo 11 anni.

Covid - Ambulanza, immagine di repertorio (Google Images)
Covid – Ambulanza, immagine di repertorio (Google Images)

Lo stiamo ripetendo dall’inizio di questa pandemia: il virus è pericoloso. Certo la mortalità resta bassa, ma il problema è un altro. Il covid, infatti, in alcune persone si presenta senza sintomi e questo può portare inconsapevolmente queste persone a contagiarne altre. Quanto questa malattia si immette però in un sistema già compromesso da altre patologie, molte volte è la fine.

È la storia di Yousra, una bambina di soli 11 anni, che ha perso la vita a causa del covid, che si è andato ad innestare su un quadro clinico già grave. La piccola viveva con la famiglia a Finale Emilia e frequentava le medie Frassoni. Era in isolamento con i parenti, che avevano tutti contratto il virus. Purtroppo però la bambina, che aveva già delle patologie pregresse, ha ricevuto con il covid la mazzata finale.

LEGGI ANCHE >>> Scende dall’auto per aiutare, ma diventa protagonista di una tragedia

Il covid per alcuni può essere letale

Secondo quanto riportato da Modenatoday, quando la piccola aveva accusato sintomi gravi era stata subito elitrasportata al Policlinico Sant’Orsola di Bologna. Ricoverata subito in Terapia Intensiva, Yousra purtroppo non ne è più uscita. Il personale medico ha cercato in ogni modo di salvargli la vita, ma le sue patologie pregresse, sotto l’effetto del covid, sono definitivamente degenerate.

Grande commozione in paese dove la piccola e la sua famiglia sono ben voluti da tutti. Certo la piccola, come è stato riferito anche dai medici, aveva un quadro clinico già particolare. Ciò non toglie che forse, e diciamo forse, senza questo dannato covid, la piccola Yousra oggi sarebbe ancora a casa a giocare con i due fratelli.

Proprio per questo raccomandiamo ancora una volta a tutti di indossare la mascherina e prendere tutte le precauzioni dettate dal CTS. Non dobbiamo farlo solo per noi stessi, ma per il bene della collettività. Ci sono persone che ogni giorno stanno lottando per restare in vita e non è giusto fargli perdere la loro battaglia per un virus trasportato da altri per negligenza.