Perché il miele di Manuka ti risolverà la vita? Il super food che non ti aspetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

Cicatrici, reflusso, scottature e molto altro ancora, tutti i segreti del miele di Manuka, il super food che ti cambierà la vita.

Adobe Stock

Conosci il Miele di Manuka? Se la risposta è no allora questo articolo fa proprio al caso tuo, qui troverai tutto quello che c’è da sapere sul super food che sta spopolando in tutto il mondo.

Le proprietà del miele sono ormai rinomate, si tratta infatti di un alimento che non può mancare nei rimedi della nonna, tuttavia non tutti i mieli sono uguali e hanno gli stessi benefici.

Ecco quind itutti i segreti del miele di Manunka, un prodotto originario della Nuova Zelanda e dell’Australia capace di dare una svolta positiva alla vita di tutti i giorni.

LEGGI ANCHE>>>5 alimenti che uccido l’Eros, insospettabili nemici sotto le lenzuola

LEGGI ANCHE>>>La spesa di marzo, occhio a quello che metti nel carrello

Il Miele di Manuka, che cos’è e dove nasce?

Miele di manuka

Questa particolare tipologia di miele prende il nome da una pianta, originaria della Nuova Zelanda e dell’Australi: Manukaalbero del tè. I fiori di questo arbusto sono ricchi di polline e nettare che alimenta le api della zona durante la produzione del miele.

Per essere categorizzato sotto questa varietà le api che producono il miele devono nutrirsi per (almeno) il 70% del polline proveniente da questo particolare albero.

Se le proprietà nutrizionali non si discostano molto da quelli dii altre tipologie di miele lo stesso non si può dire delle caratteristiche fisioterapiche e medicamentose. Queste, infatti, vengono alimentante da alcuni principi attivi presenti nella pianta e trasmessi poi alle api e di conseguenza al miele attraverso i pollini.

Proprietà terapiche del Miele di Manuka

Fin dall’Antichità i nostri antenati si sono affidati alle piante e alla natura per trovare rimedi ai comuni problemi della vita di tutti i giorni, spesso senza conoscerne le reali proprietà.

Per quanto riguarda il Miele di Manuka è solo nel XIX secolo che gli esperti sono stati n grado dii capire le proprietà e quindi i reali benefici di questa particolare tipologia di nettare.

Si è quindi dimostrato che questo miele ha proprietà antibatteriche naturali che non solo ostacolano il metabolismo e la proliferazione batterica ma stimolano anche la produzione di cellule destinate alla riparazione di tessuti

Tutto il miele proveniente dall’albero del tè ha le stesse proprietà?

Non tutti i mieli sono uguali e anche quelli di Manuka si differenziano tra di loro sulla base di molteplici fattori, che vanno dalla raccolta al metodo, fino ai trattamenti di conservazione e alla selezione floreale delle api.

Più il miele è puro più le sue proprietà sono intatte, il trattamento termico a cui è sottoposto il prodotto destinato alla commercializzazione, ad esempio, riduce le proprietà fisioterapiche.

Per essere considerato terapeutico un miele deve possedere un determinato valore della potenza antibiotica. Gli esperti hanno creato una scala sula base della concentrazione dei vari fattori antimicrobici presenti, la UMF.

Solo i mieli che hanno un punteggio di UMF pari o superiore a 10 sono considerati terapeutici e vengono commercializzati con la dicitura Miele di Manuka AttivoMiele di Manuka UMF.

Valori nutrizionali

100 grammi di miele contengono:

  • 0,1 g di grassi
  • 80 g di carboidrati
  • 0,5 g di proteine
  • 300 kcal
  • IG (indice glicemico) 65

Benefici del Miele di Manuka

Miele di manuka

Il Miele di Manuka ha un utilizzo topico e agisce come disinfettante sulle ferite, abrasioniustioni. Tra gli usi esterni – non tutti supportati dalla ricerca scientifica – elenchiamo:

  • Riduzione del colesterolo alto
  • Riduzione delle infiammazioni sistemiche
  • Trattamento delle infezioni alle orecchie, agli occhi e ai seni
  • Trattamento di problemi gastrointestinali

Controindicazioni

  • L’indice glicemico del miele è abbastanza alto, per questo motivo è preferibile non utilizzarlo in grandi quantità se si è sottoposti a un regime alimentare ‘per il sovrappeso, il diabete mellito tipo 2 e l’ipoglicemia.
  • Attenzione al consumo di questo miele se si è allergici alle api.
  • Se si assume metadone per via orale o si è sottoposto al trattamento con fluidificanti del sangue è meglio evitare i mieli di Manuka, che potrebbero avere interazioni con questi farmaci.

ATTENZIONE: La gran parte degli studi scientifici attualmente svolti sul miele di manuka sono stati condotti su un piccolo numero di pazienti.

Come si usa il miele di Manuka?

Questa particolare tipologia di miele può essere assunta direttamente con il cucchiaino oppure può essere sciolto in bevande fredde o tiepide, mai calde.