Look da Sanremo, chi è lo stilista di Orietta Berti?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01

Orietta Berti torna a Sanremo dopo un’assenza di 29 anni, ma chi è lo stilista che la seguirà in questa incredibile avventura: lo stile di Nicolò Cerioni.

Quiz definitivo su Orietta Berti, in gara a Sanremo 2021
Orietta Berti, Fonte foto: Instagram (@ bertiorietta)

Martedì 2 marzo torna la Settantunesima edizione del Festival di Sanremo, nonostante il caos degli ultimi mesi tutto è pronto per dare il via alla kermesse più attesa dell’anno. Tra i 26 big in gara ci sarà anche Orietta Berti che torna per la dodicesima volta sul palco dell’Ariston dopo un’assenza di ben 29 anni.

Memorabile a Sanremo 1969 con il look futuristico realizzato per lei da Mila Schon: un lungo abito a strisce gialle, nere e bianche che destò non poche critiche al tempo ma che l’ha fatta passare alla storia.

Di quel look se ne parla ancora oggi e viste le premesse, per la prossima kermesse bisogna prepararsi per tempo. Orietta ha tanta voglia di stupire e non lo farà solo con la sua meravigliosa voce. A curare il suo look sarà infatti Nicolò Cerioni, lo stylist di Achille Lauro.

LEGGI ANCHE>>>Orietta Berti, scandalo a Sanremo 2021: “Vuole farmi squalificare”

LEGGI ANCHE>>>Sanremo 2021, Orietta Berti calca il palco con “Quando ti sei innamorato”

Orietta Berti come Achille Lauro, musa per Nicolò Cerioni

Nicolò Cerioni
Nicolò Cerioni

In una delle tante interviste che ogni anno anticipano il Festival di Sanremo la vulcanica Orietta Berti ha colto l’occasione per svelare qualche dettaglio in più sul suo look. La cantante ha svelato di essersi affidata ai consigli di Nicolò Cerioni, l’incredibile stylist dall’anima pop e punk.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolo “Nick” Cerioni (@nickcerioni)

Orietta promette già grande stupore intorno al suo look “Voglio vestirmi colorata, con bei mantelli e delle parrucche, il suo obiettivo è quello di portare allegra ma siam certi che nelle sapienti mani di Cerioni saprà senz’altro stupirci. Stylist e direttore creativo, Cerioni ha dato più volte prova del potere comunicativo dei look, pensati nel minimo particolari e studiati per veicolare un messaggio, sempre.

Il look di Achille Lauro è forse la sua creatura meglio riuscita, l’impatto visivo e la teatralità degli abiti pensati per Sanremo 2020 ha fatto molto discutere e a un anno dalla kermesse non hanno smesso di stupire. Non solo vestiti ma vere e proprie storie che ci raccontano Lauro, la sua visione del mondo e il messaggio di cui si fa portare, al di là della musica che interpreta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolo “Nick” Cerioni (@nickcerioni)

Nicolò Cerioni e suo marito Leandro Manule Emede, l’arte dell’amore e della moda

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolo “Nick” Cerioni (@nickcerioni)


“Mi piace creare con Leandro dei modi”, basta questa frase, estrapolata da un’intervista per Urban Magazine, a far capire cosa si nasconde dietro i look creati e pensati dai sue stylist, Nicolà Cerioni e Leandro Manuel Emede, coppia nel lavoro e nella vita.

“Il dovere dell’arte è quello di rendere scomodo chi  sta comodo” ha affermato Nicolò, che insieme a suo marito ha ripensato i look di Emma all’Eurovision, ma cura anche lo stile di Pierfrancesco Favino e quello dei Maneskin, ma anche Jovanotti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolo “Nick” Cerioni (@nickcerioni)