Coronavirus e politica: Pierferdinando Casini ricoverato allo Spallanzani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41

Descritto dall’ex Presidente della Camera dei Deputati come un “male subdolo”, Casini è ora ricoverato allo Spallanzani di Roma.

Pierferdinando Casini è stato ricoverato dopo aver contratto il coronavirus. Lo ha annunciato lui stesso, ora ricoverato all’Ospedale Spallanzani di Roma.

L’ex Presidente della Camera dei Deputati ha descritto i suoi sintomi con una “tosse fastidiosa” ed un “malessere subdolo”, che lo hanno portato ad essere portato d’urgenza in ospedale.

Dopo aver dato il suo pieno sostegno al nuovo governo di Mario Draghi, il Senatore non potrà però al momento ricoprire il suo seggio, rimasto ora vuoto.

Ad annunciare il contagio è stato lui stesso tramite il suo profilo social di Facebook.

Coronavirus e politica: Pierferdinando Casini ricoverato allo Spallanzani in condizioni stabili

«Ringrazio la presidente Elisabetta Casellati ed i colleghi: a loro e al governo del professor Draghi, buon lavoro». 

Queste le parole di Casini ringraziando la presidentessa del Senato, che anche ha lasciato un messaggio di augurio di pronta guarigione a Casini, insieme a tanti altri suoi colleghi illustri, citandolo in questo modo:

«Vorrei augurare, interpretando ritengo il sentimento di tutti i senatori, a Pier Ferdinando Casini una pronta guarigione visto che non potrà partecipare ai lavori perché in ospedale».

Casini non è stato però l’unico della classe politica contagiato dal coronavirus: a partire da Nicola Zingaretti, uno dei primi ad essere contagiato ancora prima del lockdown nazionale, poi lo stesso Silvio Berlusconi,  ricoverato al San Raffaele di Milano o anche gli ex Ministri della Salute e dell’Istruzione Beatrice Lorenzin e Maria Stella Gelmini e l’attuale Ministro delle Autonomie Francesco Boccia.

Il 4 Novembre era stata anche la volta del Sindaco di Roma Virginia Raggi, nonché in precedenza non erano stati risparmiati poi i Presidenti della Regione Piemonte, Alberto Cirio ed anche tra gli ultimissimi contagiati anche il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini il quale inizialmente, dopo aver comunicato di essere asintomatico, ha aggiornato il suo stato di salute su Facebook dicendo di avere la polmonite.