Sanremo 2021, i Maneskin arrivano sul palco con “Zitti e buoni”

I Maneskin per la prima volta arrivano sul palco del Festival di Sanremo con la loro nuova canzone “Zitti e buoni”, scopriamo insieme il significato

Maneskin
Fonte instagram (@maneskinofficial)

Per la prima volta nella loro carriera i Maneskin si esibiranno tra i concorrenti della categoria Big della settantunesima edizione del Festival di Sanremo. Il gruppo presenterà una nuova canzone, “Zitti e buoni”.

Quest’anno il festival si terrà, purtroppo, senza pubblico, a causa della pandemia di covid-19. Il direttore artistico, nonchè conduttore del Festival, sarà Amadeus, che ogni sera sarà affiancato da tre ospiti fissi: Fiorello, come lo scorso anno, Achille Lauro e Zlatan Ibrahimovic. Inoltre ci saranno, a serate alterne, delle co-conduttrici che accompagneranno Amadeus. Durante la prima serata ci sarà la supermodella Naomi Campbell, mentre in altre serate ci saranno Elodie e Matilda De Angelis.

LEGGI ANCHE >>> Amadeus battuto sul tempo? Amara sorpresa e i fan insorgono

LEGGI ANCHE >>> Festival di Sanremo 2021, se un cantante prende il Covid? Svelato il protocollo

Sanremo 2021, i Maneskin: chi sono?

Maneskin
Fonte instagram (@maneskinofficial)
  • Nome del gruppo: Maneskin
  • Nome dei componenti: Damiano David (voce e chitarra), Victoria De Angelis (basso), Thomas Raggi (chitarra), Ethan Torchio (batteria)
  • Data di nascita dei componenti: tra il 1999 e il 2001
  • Età: dai 22 ai 20
  • Instagram: @manskinofficial

Maneskin sono un gruppo musicale italiano formatosi a Roma nel 2015 e composto da Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio. La parola “maneskin” in danese vuol dire “chiaro di luna” ed il nome è stato dato dalla bassista Victoria.

I componenti del gruppo sono tutti giovanissimi. Damiano nasce l’8 gennaio del 1999; Victoria il 28 aprile del 2000; Ethan l’8 ottobre 2000 e Thomas, il più giovane, il 18 gennaio 2001. Nascono, crescono e vivono tutti a Roma.

I Maneskin, da XFactor a Sanremo

Hanno raggiunto la notorietà nel 2017 in seguito alla partecipazione all’undicesima edizione di XFactor, grazie alla quale, pur essendosi classificati secondi, hanno firmato un contratto discografico con l’etichetta Sony Music.

Pur conoscendosi fin dai tempi delle scuole medie, la bassista Victoria De Angelis e il chitarrista Thomas Raggi hanno fondato la band solo nell’agosto del 2015. Successivamente si è unito al gruppo il cantante Damiano David e infine, tramite un annuncio su Facebook, anche il batterista Ethan Torchio.

Il loro primo album, Il ballo della vita, è stato pubblicato nel 2018, riscuotendo grandissimo successo, grazie soprattutto ai singoli Morirò da re e Torna a casa. Il 20 ottobre 2020 esce il loro nuovo singolo Vent’anni. 

I Maneskin, la vita privata degli artisti

I componenti del gruppo sono molto riservati sulla loro vita privata. Sappiamo che la loro amicizia nasce tra i banchi del liceo Kennedy a Monteverde a Roma e da lì i ragazzi hanno iniziato a suonare in tante strade della capitale.

Il leader è senza dubbio Damiano David, ma a tenere in mano le redini del gruppo è senz’altro Victoria De Angelis che suona da quando aveva 8 anni.

Molte voci dicono che ci sia una storia tra Damiano e Victoria, ma non si pensa essere reale, dato che i diretti interessati hanno smentito svariate volte. Di Damiano si sa che ha avuto una relazione con una ragazza di nome Lucrezia. Di Victoria, invece, si dice che non sia impegnata. Di Thomas e Ethan non si sa quasi nulla.

“Zitti e buoni”, il significato del testo di Sanremo

(testo in aggiornamento)

Quest’anno i Maneskin parteciperanno alla settantunesima edizione del Festival di Sanremo con la loro nuova canzone “Zitti e buoni”. Hanno parlato del significato della canzone in svariate interviste. “Il brano parla principalmente di redenzione e voglia di spaccare il mondo con la musica.” Purtroppo gli artisti non velano altro.

Per quanto riguarda le sonorità della canzone sono attualmente un mistero, l’unica cosa che i ragazzi del gruppo hanno dichiarato è che rispecchia il loro stile.