Ci sarà il liberi tutti il prossimo 15 febbraio? Intanto Draghi prepara la squadra

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il prossimo 15 febbrai scadrà l’ultimo decreto ed al momento l’Italia è senza Governo, cosa potrebbe accadere? Ci sarà maggiore libertà?

Ospedali (Facebook)
Ospedali Italia (Facebook)

La situazione nazionale in quanto a contagi sembra essere buona, quantomeno sembra andare stabilizzandosi, il dato nazionale ci dice che piano piano si sta uscendo dall’ennesima ondata, anche se sussistono situazioni territoriali che non lasciano del tutto tranquilli. Il caso di Perugia, del suo ospedale dove tutto sembra essere andato in tilt, dove le varianti inglesi e brasiliane impazzano e dove ormai si contagiano tutti, nonostante la zona rossa.

I singoli territori soffrono maggiormente rispetto a quella che è la situazione nazionale, è sempre stato cosi, basti vedere fin dall’inizio cosa è successo a Bergamo ed in ogni caso alla Lombardia rispetto a tutto il resto d’Italia, rispetto a quel dato nazionale che non era poi tanto sconvolgente se si fossero esclusi i casi incredibili della regione lombarda. Ora accade qualcosa di simile, e non si sa bene, complessivamente quale sia la reale situazione del contagio.

Bollettino del 9 febbraio: tutti i numeri del contagio

I nuovi positivi sono 10.630 e 422 i morti. Le vittime totali salgono a 92.002, mentre i casi da inizio epidemia sono ora 2.655.319. In terapia intensiva 2.143 persone. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 146. Gli attualmente positivi sono scesi a 413.967, 5.637 in meno rispetto a ieri. I guariti e i dimessi sono 2.149.350 (+15.827).

LEGGI ANCHE >>> Matteo punta Matteo, potrebbe scoppiare il caos nel governo

LEGGI ANCHE >>> Cosa pensano in realtà gli italiani di un possibile Governo Draghi?

Ci sarà il liberi tutti il prossimo 15 febbraio?: secondo giro di consultazioni per Draghi

Mario Draghi ora impegnato nel secondo giro di consultazioni, dove finora ha continuato ad incassare i si dei maggiori partiti politici, escluso al momento il Movimento Cinque stelle che dovrà attendere l’esito del voto on line. Ora si dovrà pensare alla squadra ipotetica di ministri, più tecnico o più politico questo Governo? E soprattutto esteso, nel caso anche alla Lega di Matteo Salvini, questo lo deciderà eventualmente proprio il futuro premier.

Sarà Draghi infatti a prendere l’ultima decisione una volta sondata la disponibilità dei vari soggetti politici. Non resta che attendere la fine del processo embrionale della nascita del nuovo Governo per iniziare a comprendere quello che realmente potrebbe succedere.