Di Maio apre, Draghi incassa: Conte al centro

Nonostante tutto, e nonostante tutti, le posizione del Movimento non cambiano: Di Maio apre a Draghi, ma con delle condizioni

Reddito di Cittadinanza
Fonte Getty Images

Luigi Di Maio si è riscoperto stratega, fine per di più. E’ innegabile che nonostante l’avversario non sei dei più semplici, l’ex capo politico del Movimento Cinque Stelle da filo da torcere a Matteo Renzi. E allora rilancia, ok Draghi ma le condizioni le dette il Movimento.

Ovviamente i punti di discussione sono fortemente legati ai temi, e all’inserimento di esponenti del movimento nella squadra di governo. Non basterebbe infatti al conferma del solo Patuanelli. Di Maio certamente andrà a caccia di un posto per lui e per Conte, nome che incontrerebbe il piacere di due partiti.

LEGGI ANCHE >>> Caos Governo, il parere della Bellanova: Di Maio premier? Nessun veto

LEGGI ANCHE >>> Al tavolo compare la quota Conte, l’ex premier detta le condizioni

Di Maio apre, Draghi incassa: Conte al centro. Su Facebook l’invito a rispettare la volontà popolare

Intanto su Facebook, a pochi minuti dal discorso di Giuseppe Conte, l’ex Ministro degli Esteri ha ringraziato il suo premier. “Ringrazio profondamente Giuseppe Conte per le sue parole, per la responsabilità istituzionale mostrata ancora una volta, in un momento di grande difficoltà per il Paese – scrive. Condivido pienamente la necessità di un forte impulso politico nel governo che andrà a formarsi. Il MoVimento 5 Stelle gli è riconoscente e continuerà ad essere protagonista anche grazie a lui”. 

Un endorsment al premier che loro avrebbero scelto, ed un apertura a partecipare a questo nuovo esecutivo. Ora bisognerà attendere le consultazioni, e poi affrontare le frange interne. Se le truppe cammellate di Alessandro Di Battista non dovessero retrocedere, allora il movimento sarà comunque più debole. Al contrario se derogheranno per l’ennesima volta ai loro principi, Draghi non potrà muoversi senza il benestare dei grillini.