Meghan Markle sconcerta Buckingham Palace

Meghan Markle sconcerta Buckingham Palace. Un mese dopo la nascita del piccolo Archie, il nome della mamma è stato modificato sul documento: tutta la verità

Meghan Markle
Fonte foto: Getty Images

Nelle ultime ora in Gran Bretagna è scoppiato un vero e proprio caso intorno al certificato di nascita del piccolo Archie, primogenito di Meghan Markle e il principe Harry. Secondo alcuni tabloid britannici, l’attrice avrebbe cambiato il proprio nome da “Rachel Meghan Markle” a “Duchessa di Sussex”, facendo intendere che fossero stati i funzionari di Buckingham Palace a costringerla a cambiare. Da Palazzo, naturalmente, c’è dello sconcerto.

In effetti, in seguito al matrimonio avvenuto nel 2018, Meghan ha cambiato ufficialmente il suo nome in “Meghan, duchessa del Sussex”. E pare anche che questo nome si trovi sul passaporto e su tutti i documenti ufficiali. Fu proprio la regina Elisabetta a conferire ai coniugi il titolo di “Duchi del Sussex” in occasione del Royal Wedding.

Dopo la precisazione dei rappresentanti dei Sussex, emerge che a Palazzo c’è perplessità. Una fonte molto vicina alla Royal Family ha spiegato la situazione. Perché Meghan Marke avrebbe cambiato nome per poi dire che è stata obbligata da Buckingham Palace?

LEGGI ANCHE >>> Meghan Markle e il principe Harry fanno un passo indietro: il ritorno dalla Regina

LEGGI ANCHE >>> Come Lady D, il gesto di Henry commuove: impossibile trattenersi

Meghan Markle come Lady D? La verità sul certificato del piccolo Archie

Meghan Markle e Harry: una giornata speciale passata in sordina
Meghan Markle e Harry (GettyImages)

Come si poteva immaginare, il cambio di nome di Meghan ha incendiato il gossip. Tra i tanti, c’è chi sostiene che lo ha fatto per essere come Lady Diana, che di solito, al posto del suo nome di battesimo, utilizzava il titolo di “Sua Altezza Reale Principessa di Galles”.

Tuttavia, come anticipato, i rappresentanti dei Sussex hanno voluto chiarire che:Il cambio di nome sui documenti pubblici del 2019 è stato dettato dal Palazzo. Non è stato richiesto da Meghan, la duchessa del Sussex, né dal duca di Sussex.

Secondo la rivista Page Six, però, tutto ciò non è possibile. Il Palazzo non impone nulla. Una fonte vicina alla Royal Family ha specificato che: “Il certificato di nascita è stato modificato dall’ex ufficio del duca e della duchessa per garantire la coerenza del nome e del titolo con gli altri documenti privati”.