Franco Nero, il dramma della moglie Vanessa: “Ha rischiato di morire”

Franco Nero ha raccontato il dramma della moglie Vanessa. Quella volta che ha rischiato di morire e la tragedia della figlia, scomparsa troppo presto

Franco Nero
Fonte foto: Facebook

Franco Nero è considerato uno degli attori italiani più popolari e affascinanti di sempre. Attore dalla grande prestanza fisica e dalla bellezza ipnotica, tra gli altri premi ha anche vinto un importante David di Donatello per il miglior attore protagonista nella pellicola Il giorno della civetta.

In un’intervista di tre anni fa che rilasciò a Pierluigi Diaco, l’uomo, di poche parole, ha parlato tra le altre cose anche dell’amata moglie Vanessa Redgrave, anch’ella attrice e sua spalla anche in alcuni film girati insieme.

Una donna che ha sempre amato alla follia e che continua amare: “In famiglia la chiamiamo “la pasionaria”. Ha combattuto tutta la vita per le persone più deboli, a volte perfino a discapito del suo lavoro. Non ha mai smesso di battersi per i diritti umani. È una donna molto speciale”.

LEGGI ANCHE >>> Antonello Venditti, il dramma del passato: ha pensato al peggio

LEGGI ANCHE >>> Valeria Fabrizi, dramma poco noto: quel giorno di dolore

Franco Nero, il dramma della moglie Vanessa Redgrave: ha rischiato di morire e la prematura scomparsa della figlia

Franco Nero
Fonte foto: Facebook

L’attore Franco Neri conobbe la moglie nel lontano 1966. Doveva girare un film americano intitolato Camelot. Passeggiando vicino al set in compagnia del regista, si accorse di Vanessa e scoprì che doveva essere la sua partener di scena. I due si salutarono e poi ognuno per la propria strada. Tuttavia, qualche ora più tardi, entrando in camerino trovò una lettera sul tavolo firmata proprio da lei.

“Ci siamo conosciuti giovanissimi: io avevo 24 anni e litigare era all’ordine del giorno. Stiamo insieme da più di mezzo secolo, ne abbiamo passate di ogni. Negli ultimi 25 anni, però, la nostra storia, forse anche per la maturità, ha preso una piega diversa: andiamo molto d’accordo, adoriamo entrambi i nostri nipotini e abbiamo vissuto insieme, e non sa con quanto dolore”. Tanto dolore, in primis per la morte della figlia Natasha, morta in un incidente in montagna nel 2009.

Tuttavia la vita con la moglie è meravigliosa: “Sono felice di potermi ancora prendere cura di lei. Se penso che ha rischiato di morire…. In effetti, nel 2015, l’attore ha confessato: “Fumava una quantità esagerata di sigarette, il suo cuore ne aveva risentito. Fu operata e fortunatamente andò tutto bene, ma ci spaventammo molto”.