La foto di una bambina morta di leucemia per fare soldi: la truffa ignobile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:17

Qualche delinquente sta sfruttando la foto di una bambina morta di leucemia per raccogliere donazioni truffa.

la famiglia pardini

E’ come se gliela avessero portata via una seconda volta. Papà e mamma disperati per la morte della loro piccola, scoprono che lafoto della figlia viene usata da qualche delinquente per ottenere donazioni truffa ed intascarsi i soldi da chi è talmente sensibile da abboccare di fronte ad una tragedia simile. La piccola E. aveva lottato per lungo tempo contro la leucemia, ma poi ha dovuto arrendersi gettando nello sconforto i genitori che furante il calvario, non l’hanno lasciata nemmeno per un secondo.

«Stanno cercando di sfruttare l’immagine della mia piccola Elisa, purtroppo deceduta da nove mesi causa leucemia, per trarne profitti illeciti. Vi chiedo la massima condivisione per cercare di fermare questo scempio». Lo ha detto e pubblicato su Facebook, Fabio Pardini, padre della piccola di Pordenone morta a meno di sei anni nove mesi fa. E’ comparso online un finto gruppo su internet con allegata una richiesta di fondi per aiutarla a sconfiggere la malattia.

LEGGI ANCHE >>> Ditemi se mia madre è morta Strage di anziani in Rsa

LEGGI ANCHE >>> Leucemia, trapianto fallito per la piccola Elisa

La foto di una bambina morta di leucemia per fare soldi: “aiutatemi a condividere”

Il papà della piccola ha lanciato un appello su Facebook: “Fate attenzione, non donate soldi a queste persone!! Mi farebbe piacere se poteste condividere questo post!! Grazie mille di cuore. Stanno cercando di usare l’immagine della mia cara Elisa scomparsa l’anno scorso per guadagnare soldi illegali. Vi chiedo gentilmente di condividere questo post per porre fine a questo scempio.

Nel frattempo sono scattate le indagini per cercare di scoprire chi ha creato questo ignobile gruppo fake. Non hanno rispetto neppure per un piccolo angelo volato in cielo dopo tante battaglie combattute sempre con il sorriso.