Leucemia, trapianto fallito per la piccola Elisa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:25
leucemia trapianto fallito elisa
Alla piccola Elisa è stata diagnosticata una grave forma di leucemia quando aveva solo quattro anni

“La belva bastarda è tornata” così Fabio Pardini ha commentato il trapianto fallito per la figlia Elisa, affetta da leucemia a soli 4 anni.

La storia di Elisa di Pordenone continua a commuovere. A soli 4 anni, la bambina è affetta da una grave forma di leucemia. Alcuni mesi fa, il padre aveva lanciato un appello sui social per trovare un donatore compatibile per il trapianto di midollo. L’operazione è avvenuto nel gennaio del 2018 ma qualcosa sembra essere andato storto. “Dopo 2 anni di sofferenze, di speranze, illusioni, mille difficoltà e rare piccole gioie, quando sembrava illuminarsi la strada in fondo al tunnel, quando si riaccendeva un concreto barlume di speranza, tutto finito, tutto spazzato via, la belva bastarda è tornata”.

Elisa: l’appello del padre Fabio sui social

Il papa di Elisa ha affidato ancora una volta ai social il suo urlo di dolore. “La tanto temuta leucemia è ritornata a riprendersi il corpicino minuto di soli 12 chili della piccola Elisa. Il trapianto non ha tenuto. Si dovrà procedere ad un secondo difficile pericoloso invasivo trapianto. Rimane l’unica speranza di poterla guarire definitivamente. La cosa sicuramente fondamentale sarà portarla nella migliore situazione clinica possibile e con meno tossicità nel corpo. In 4 anni e mezzo di vita (se così si può chiamare) Elisa ha solo vaghi ricordi del mondo esterno”, ha scritto Fabio Pardini.

LEGGI ANCHE —> IL CARNEVALE DI ALEX: IL BIMBO VESTITO DA LEONCINO CHE HA SCONFITTO LA MALATTIA