Terremoto in Croazia, la terra trema ancora: la gente ha paura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

Ancora un sisma in Croazia, avvertito in più località. La gente ormai allo stremo, la paura è sempre dietro l’angolo.

Terremoto
Croazia

Una nuova scossa di terremoto è stata avvertita questa mattina in Croazia. Dopo la scossa di ieri, che pure aveva seminato paura e panico tra i cittadini, ormai stremati dal ripetersi incessante di forti movimenti della terra, un’altra, quindi, oggi. Il paese è ormai allo stremo, i terremoti si susseguono con impressionante frequenza, e la gente, ormai, ha paura a restare nelle proprie case. Ci si augura che l’incubo possa essere terminato.

Terremoti che continuano a seminare paura e distrazione. In Croazia, in Grecia, in Italia, in alcune località, sparse però tra nord, centro e sud. Nei giorni scorsi, il sisma in Indonesia ha provocato morte e distruzione, terremoto di una potenza devastante che ha lasciato nello sconforto migliaia e migliaia di persone. La paura della terra, e dei suoi improvvisi e troppo spesso tragici movimenti, non cessa di svanire, soprattutto in questo ultimo periodo.

LEGGI ANCHE >>> Terremoto in Indonesia: morte e distruzione nel paese

LEGGI ANCHE >>> Terremoto in Sicilia, la scossa avvertita in più zone: panico tra la gente

Terremoto in Croazia, la terra trema ancora: intensità ed epicentro

Un terremoto di magnitudo ML 3.3 è avvenuto nella zona: Croatia [Land], il

  • 16-01-2021 09:59:27 (UTC) 57 minuti, 52 secondi fa
  • 16-01-2021 10:59:27 (UTC +01:00) ora italiana

con coordinate geografiche (lat, lon) 45.3416.4 ad una profondità di 10 km.

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma.

La paura corre veloce, spesso i cittadini di questi luoghi, troppo frequentemente colpiti da terremoti, hanno paura a ritornare nelle proprie abitazioni. Ma la vita deve, in qualche modo andare avanti, anche se, a volte il destino sembra accanirsi contro certi paesi e certi popoli. Si attendono tempi migliori, nella speranza che quest’incubo possa presto terminare, in Croazia, cosi come in altri paese fortemente colpiti di recente.