Radio Deejay, polemica per la battuta di Linus: è omofobia?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:57

È bufera mediatica su Radio Deejay dopo una battuta su Harry Styles da parte di Linus. Si tratta di omofobia? La replica del conduttore radiofonico

Linus
Foto da Instagram: @linusdj

Deejay chiama Italia è uno dei programmi radiofonici più seguiti dagli italiani. Linus e Nicola Savino sono gli storici conduttori che ogni mattina fanno compagnia e divertono i radioascoltatori fedeli.

In queste ore, Linus è fino al centro di una bufera mediatica in seguito ad una sua battuta. Parlando del noto cantante Harry Styles e della sua presunta omosessualità, il conduttore ha detto: Ci sono molte interpretazioni sulla sessualità di Harry Styles; dicono che è guarito, sto scherzando ovviamente, e pare che stia con Olivia Wilde”.

Sul web tale frase non è stata perdonata. Molti utenti hanno manifestato il loro dissenso lanciando un hashtag contro Radio Deejay “#radiodeejayisoverparty”, che in breve tempo è diventato trend topic su Twitter.

Si tratta davvero di omofobia? Linus, dal canto suo, ha prontamente replicato spiegando la sua posizione. Vediamo insieme le sue parole.

LEGGI ANCHE >>> Parentele vip inaspettate, famosi e consanguinei: chi sono?

LEGGI ANCHE >>> “Una Milf per il figlio”: Linus vittima dello scherzo delle Iene

Linus, la replica alle accuse di omofobia dopo la battuta su Harry Styles: “La nostra posizione la conoscete”

Linus e Nicola Savino
Fonte foto: Facebook

Ci pensa Linus a porre un rimedio dopo tutte le polemiche che hanno travolto lui e Radio Deejay, in seguito alla battuta su Harry Styles. Il conduttore radiofonico ha spiegato con precisione il tono e il contesto in cui ha pronunciato la frase incriminata.

“A proposito del ‘è guarito’. Chi ha ascoltato questa mattina avrà sentito anche che ho aggiunto ridendo, molto chiaramente, ‘sto scherzando’. Ed era evidente a chiunque fosse in buona fede che era semmai la presa in giro di quei mostri che ancora possono pensare una cosa simile, ha chiosato il direttore artistico della radio.

Se ancora non bastasse, Linus si è difeso ricordando a tutti che la scorsa settimana avevano parlato del caso di un medico italiano che avrebbe voluto uccidere il figlio perché omosessuale:” La mia, la nostra posizione la conoscete. A chi invece sta facendo polemiche pur non avendo sentito nulla (che è l’abitudine della rete) chiedo scusa lo stesso, così magari stasera dormirà soddisfatto. Fine“.