Scontri, morti e feriti, racconto del golpe trumpiano: il Video drammatico

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il tentativo di Golpe avvenuto ieri in America è il punto più basso toccato dagli states nel nuovo millennio. Biden dovrà ricostruire un paese

L’attacco a Capitol Hill, lo sfregio della postazione di Nancy Pelosi e quattro vittime negli scontri. Ieri l’America ha scritto una orribile pagina di storia, decretando la fine più prevdedibile dopo quattro anni di fanatismo trumpiano.

L’ormai ex presidente americano aveva chiamato alla rivoluzione i suoi sostenitori, gridando al furto. Una reazione arrivata dopo la sconfitta in Georgia e il conseguente passaggio del Parlamento alla maggioranza democratica.

Il bilancio dell’assalto a Capitol Hill è da bollettino, quattro morti, 13 feriti e 52 arresti. E’ l’esito provvisorio degli scontri nella manifestazione di protesta dei fan diDonald Trump a Washington, secondo la polizia. Si prevede che i numeri aumentino. Lo afferma, secondo quanto riportano i media americani, il capo della polizia di Washington, sottolineando che i decessi sono avvenuti per emergenze e complicazioni mediche. I tre decessi si vanno a sommare alla donna uccisa da colpi di arma da fuoco.

LEGGI ANCHE >>> Usa, Donald Trump non si rassegna:Non lascio la Casa Bianca

LEGGI ANCHE >>> Via libera in America al vaccino Pfizer-BioNTech: entro 24 ore prime dosi

Scontri, morti e feriti, ecco i fatti del golpe trumpiano. Negli scontri hanno perso la vita quattro persone

La donna si chiamava Ashli Babbit. Veterana dell’aeronautica titolare di un’attività a San Diego era andata a Washington senza il marito. «Non so perché ha deciso di farlo», ha detto la suocera a Fox. Sono stati colpi di arma da fuoco sparati dalla polizia a ucciderla. Lo ha riferito il capo della polizia di Washington, sottolineando che un’inchiesta è stata aperta sull’evento. La donna è stata colpita da un agente in uniforme della polizia del Campidoglio con la sua arma di servizio.

Ora si pensa alla rimozione di Trump. Il congresso in quelle ore era riunito per proclamare Joe Biden nuovo presidente degli Stati Uniti d’America, dopo l’ennesimo successo elettorale ed un esito sempre più incontrovertibile.

Un crescente numero di leader repubblicani inizia a ritenere che Donald Trump dovrebbe essere rimosso prima del 20 gennaio. Lo riporta Cnn, secondo la quale quattro repubblicani ritengono il 25/o emendamento la strada migliore, mentre altri due opterebbero per l’impeachment. L’indiscrezioni mostra la crescente frustrazione del partito del presidente, già spaccato sulle accuse di Trump di brogli elettorali.

Il drammatico video degli scontri