Tragedia nel mondo della musica, il cantante trovato morto nella sua casa

Tragedia nel mondo della musica, è morto all’età di 41 anni il leader dei Bodom After Midnight, chitarrista e cantante è stato trovato morto nella sua abitazione.

Un lutto che colpisce da vicino l’intero mondo della musica, la prematura morte di Alexi Laiho ha lasciato tutti nello sgomento. Chitarrista e cantante finlandese, aveva militato per diverso tempo nella band metal Children of Bodom e poi nei Bodom After Midnight.

A dare il triste annuncio le pagine ufficiali dei due gruppi, che a modo loro hanno voluto salutare l’amico e compagno di vita scomparso. Come è morto Alexi Laiho?

LEGGI ANCHE>>>Lutto nel mondo del cinema, è morta Sheena – la regina della Giungla

LEGGI ANCHE>>>Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso, il gesto dopo il lutto commuove i fan

Lutto nel mondo della musica, è morto Alexi Laiho

Alexi Laiho si è morto all’età di 41 anni nella sua casa di Helsinki, ad oggi non si conoscono ancora le cause del decesso, anche se dalle prime comunicazioni in merito alla sua scomparsa si è parlato di alcuni problemi di salute avuti negli ultimi anni.

Nel panorama internazionale della musica metal, i Children of Bodom hanno avuto una rilevanza incredibile, al punto da conquistare anche le classifiche statunitensi. Nel 2019 la band si è sciolta dopo dieci album di successo, salutando i fan con un ultimo epico concerto.

L’addio dei Bodom After Midnght

Alex e l’ex compagno di band Daniel Freyberg hanno poi dato vita ai Bodom After Midnight. Il gruppo ha scelto di ricordarlo così: È con enorme dispiacere e con grande tristezza che dobbiamo annunciare la scomparsa di Alexi Laiho”

“Siamo assolutamente devastati e affranti per l’improvvisa perdita del nostro caro amico e membro della band – hanno scritto in un comunicato – Il nostro viaggio insieme come band era appena iniziato, quindi non ci sono parole per descrivere lo shock e il dolore senza fondo che tutti noi proviamo.”

“Possa la tua anima riposare in pace, ci mancherai eternamente. Ti vogliamo bene fratello scrivono Daniel, Mitja e Waltteri, chiedendo poi il rispetto per questo momento difficile che si trovano a vivere.

Il saluto dei Children of Bodom

Non si è fatto attendere l’addio dei Children of Bodom che lo hanno regalati così: 
Laiho aveva sofferto di problemi di salute durante i suoi ultimi anni. Più di 25 anni di amicizia. Abbiamo perso un fratello

“Il mondo ha perso un compositore fenomenale e uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi – scrivono poi nel comunicato – I ricordi e la musica di Alexi vivranno per sempre. I nostri pensieri sono con la famiglia di Alexi in questo momento difficile. Henkka, Janne e Jaska.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexi Laiho (@alexilaiho.official)