Addio 2020: l’ultimo saluto a Ennio Morricone, Carl Reiner e Sergio Zavoli

Tre grandissimi uomini, ognuno nel suo campo, eccellenza ed esempio per chi è venuto dopo. Perdite incolmabili.

Ennio Morricone
Ennio Morricone (Facebook)

6 luglio. Muore all’età di 91 anni, in seguito alle conseguenze di una brutta caduta che gli causa la rottura del femore, Ennio Morricone. Musicista, compositore, artista stimato ed amato da tutti. Tra i più grandi in assoluto, per alcuni, il più grande. Autore di colonne sonore che hanno caratterizzato la storia del cinema. Musiche che hanno dato anima, alle pellicole, consegnandole all’immortalità. La sua amicizia fraterna con Sergio Leone, sancì un sodalizio tra i più forti e produttivi nella storia del cinema mondiale.

Addio 2020: Carl Reiner

Carl Reiner
Carl Reiner (Facebook)

29 giugno. Muore per cause naturali, a 98 anni, l’autore, attore, regista e tanto altro ancora, Carl Reiner. Tra i volti più noti del cinema americano. Comico bizzarro ed impeccabile. Attore dalle spiccate doti istrioniche, numerose le collaborazioni con i più noti registi cinematografici. Gli inizi con Mel Brooks, in un duo comico di assoluto prestigio. Mattatore infallibile ed instancabile di numerosissimi spettacoli tv. Amato dal pubblico e pluripremiato, lascia un vuoto artistico ed umano, davvero impossibile da colmare.

LEGGI ANCHE >>> Addio 2020: l’ultimo saluto a Gigi Simoni, Pierino Prati e Joel Schumacher

LEGGI ANCHE >>> Addio 2020: l’ultimo saluto a Patricia Millardet, Franco Lauro e Gazzoni Frascara

Addio 2020: Sergio Zavoli

Sergio Zavoli
Sergio Zavoli (Facebook)

4 agosto. Muore all’età di 96 anni, Sergio Zavoli. Intellettuale, autore di inchieste, autore tv, scrittore, di lui si ricorda la produzione arguta, cinica in alcuni casi, realista. Le sue inchieste ancora oggi sono tra le più ricordate. I suoi saggi, le sue trasmissioni tv, le cariche istituzionali. Fu Senatore, poi presidente della commissione di vigilanza Rai. Fu della Rai stessa il presidente, fu direttore del quotidiano partenopeo Il Mattino. Finissimo conoscitore della società italiana, ne ha descritto i tratti in tanti suoi lavori. Ravennate di nascita, ma riminese d’adozione, ha chiesto di essere seppellito li, in Romagna, accanto all’amico di una vita, Federico Fellini. Una perdita insopportabile per il mondo della cultura, e non solo, per il nostro paese.