A Natale la voce che angoscia tutti i cristiani: si dimette

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:04

Una incredibile notizia che riguarderebbe Papa Francesco starebbe circolando nelle ultime ore in Vaticano.

Papa Francesco
Papa Francesco (Facebook)

Una voce circola tra i cortili del Vaticano, e no solo li. Papa Francesco, potrebbe dimettersi entro la fine di quest’anno. Fonti vicine alle stanze del potere e della poca discrezione, a questo punto, confermano che nelle intenzioni del Pontefice, ci sarebbe la volontà di terminare il suo mandato entro il 31 dicembre del 2020. Questo perchè il suo piano, quinquennale, necessiterebbe di sette anni per la propria applicazione, secondo determinate fonti,  a questo punto, la fine naturale del suo mandato sarebbe il 2020.

“Quello che sento ora, da chi gli sta vicino, è che ci vorranno sette anni per completare il suo piano quinquennale. Ciò significherebbe ovviamente restare fino al 2020. Non credo che ci sia mai stato alcun dubbio che si dimetterà alla fine di quest’ anno”. Questo, quanto dichiarato da Austen Ivereigh, autorevole penna, a stretto contatto con la Santa sede, già direttore degli affari pubblici del cardinale Cormac Murphy O’ Connor, ex arcivescovo di Westmister.

LEGGI ANCHE >>> Papa ammonisce riguardo i vaccini: tutti devono averne diritto!

LEGGI ANCHE >>> Papa Francesco: il regalo di Natale inaspettato per i suoi dipendenti

A Natale la voce che angoscia tutti i cristiani: Bergoglio parlava del suo papato come breve

Gli spunti e le riflessioni a questo punto indagano su quanto potuto affermare dal Pontefice anni fa, in determinate occasioni. Come quando definì le dimissioni del precedente Papa, Benedetto XVI, come un enorme gesto di umiltà, oppure quando alla tv messicana parlando del suo papato, ne predisse una breve durata. Indicazioni, riflessioni, spunti, che in ogni caso non trovano conferma e riscontro in alcune dichiarazioni o prese di posizioni.

La notizia è di quelle che si definirebbero bomba, ma al momento resta una voce, una indiscrezione nata da chi frequenta determinati ambienti, e crede di aver compreso determinate cose.