Tragedia ad Ascoli: precipita dal tetto di un capannone mentre lavora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:35

L’incidente è avvenuto giovedì mattina. I carabinieri stanno tentando di ricostruirne la dinamica esatta dell’accaduto.

Ennesima vittima sul lavoro ad Ascoli Piceno. Simone Santarelli, 44 anni, originario della provincia di Modena ma residente a Corridonia (Macerata) non è riuscito a sopravvivere dopo la caduta da un capannone dove stava eseguendo dei lavori.

L’operaio stava camminando sulla tettoia in amianto, la quale, purtroppo, era gravemente danneggiata e costellata di spazi vuoti, riparati provvisoriamente con delle lastre in plastica. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo avrebbe erroneamente messo il piede sulla copertura provvisoria, che non è stata in grado di reggere il peso, lacerandosi e facendo precipitare l’uomo all’interno del capannone.

In uno stabilimento di Stella di Monsampolo la tragica caduta dell’operaio che è precipitato per 10 metri prima di impattare fatalmente contro il suolo. Lascia una moglie ed una figlia.

LEGGI ANCHE >>> Muore decapitato: tragico incidente in provincia di Roma

LEGGI ANCHE >>> Marta, incidente fatale: la figlia di 6 anni passerà Natale senza mamma

Tragedia ad Ascoli: precipita dal tetto di un capannone mentre lavora, muore operaio

Inutili purtroppo i tentativi di soccorso del 118. Per l’operaio non c’è stata possibilità di salvezza, data la devastante caduta. Santinelli era anche un volontario operatore della croce verde.

Purtroppo infatti, i soccorsi al loro arrivo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, annullando anche l’eliambulanza che, nel frattempo, aveva già spiccato il volo da Fabriano. Sul posto sono sopraggiunti anche i vigili del fuoco di Ascoli e i carabinieri di Monsampolo, che ora stanno effettuando le indagini necessarie a ricostruire con esattezza i fatti per appurare eventuali responsabilità.

Quello di Santarelli è il secondo caso in pochi giorni di morte sul lavoro in provincia di Ascoli: qualche giorno fa un altro operaio aveva perso la vita schiacciato da un pesante imballaggio in una fabbrica che produce surgelati.