“Attacchi violenti e infondati”: Bolle si difende su Staffelli, dura la replica di Striscia

Roberto Bolle rompe il silenzio. Il ballerino ha raccontato la sua versione dopo l’incidente del Tapiro con Staffelli. Striscia non ci sta, dura la replica

Bolle Staffelli
Fonte foto: Facebook / Facebook

Il ballerino Roberto Bolle ha rotto il silenzio ed è tornato sulla vicenda che l’ha visto protagonista la scorsa settimana. Raggiunto da Valerio Staffelli per la consegna del Tapiro d’oro, è fuggito via in taxi. L’autista, in una manovra azzardata per fuggire alle telecamere ed entrare nella casa del ballerino, è salito con la ruota sul piede dell’inviato di Striscia la Notizia, che è poi corso in pronto soccorso in codice giallo.

Il tg satirico di Antonio Ricci ha accusato Bolle e il suo autista di omissione di soccorso, in quanto nessuno dei due è sceso dalla macchina per sincerarsi delle condizioni di Staffelli. Con un comunicato, il danzato ha chiarito la sua posizione facendo delle precisazioni.

“Sono molto dispiaciuto per l’incidente di Valerio Staffelli e amareggiato per tutta la vicenda, ma i violenti attacchi su una mia presunta omissione di soccorso sono del tutto infondati. Perché, vi chiederete. Il ballerino ha puntualizzato che fin quando ha visto Staffelli era in piedi e inoltre con lui c’erano altre tre persone dello staff, quindi di sicuro l’inviato non sarebbe rimasto da solo e privo di soccorso. Si è dispiaciuto di non aver ricevuto il Tapiro e si è reso disponibile ad un nuovo incontro.

LEGGI ANCHE >>> Striscia la notizia, ricordate Mingo? È arrivata la sentenza definitiva

LEGGI ANCHE >>> Cellulari rubati a Milano: l’ennesimo scoop di Striscia la Notizia

La dura replica di Striscia la Notizia alle parole di Roberto Bolle

Staffelli
Fonte foto: web

In questi giorni ha tenuto banco la vicenda che ha visto protagonista Roberto Bolle con l’incidente di Valerio Staffelli, mentre cercava di consegnare il Tapiro d’Oro.

Nonostante le puntualizzazioni del ballerino, le sue parole sono state criticate dal programma di Antonio Ricci e dall’inviato stesso, in quanto, per loro, la realtà dei fatti è diversa: “Il taxi con una manovra forzata mi è passato sul collo del piede sino allo stinco. Il ballerino era seduto dietro a destra e mi vedeva perfettamente. Tutti si sono accorti di quanto stesse accadendo, tant’è che il taxi alla fine ha dovuto fare marcia indietro”.

Insomma, la battaglia è appena incominciata. Chissà se Staffelli riuscirà finalmente a consegnare “l’ambito” Tapiro D’Oro al ballerino.