Andrea Bocelli, quell’incidente che gli ha cambiato la vita: così ha perso la vista

Andrea Bocelli a differenza di quanto si crede non è cieco dalla nascita, nella sua infanzia ha avuto un incidente che ha cambiato tutto. 

Andrea Bocelli
Fonte Instagram – @andreabocelliofficial

Oggi a Domenica In il pubblico di Mara Venier potrà apprezzare la musica di Andrea Bocelli che delizierà tutti con diverse canzoni dedicate al Natale.

Il noto cantate genera sempre grande curiosità, soprattutto quando si tratta della sua vita privata, sempre tenuta ben separata dal suo personaggio pubblico.

In molti ad esempio credono che Bocelli sia nato cieco, si tratta tuttavia di una falsa credenza e vi spiegheremo ora il motivo.

LEGGI ANCHE >>> Belen Rodriguez, calda estate di flirt: ora c’è il figlio di Bocelli?

LEGGI ANCHE >>> Andrea Bocelli in lacrime, la moglie Veronica: “sono morta anch’io”

Andrea Bocelli, nato ipovedente: così ha perso la vista

Andrea Bocelli lutto
Andrea Bocellli e Pallina | Fonte foto: Facebook @Andreabocelli

Alla nascita, infatti, Andrea Bocelli era ipovedente a causa di un glaucoma congenito. A sei anni è entrato anche in un collegio a Reggio Emilia dove ha avuto modo di apprendere la lettura in Braile, tuttavia sarà solo all’età di 12 anni che il cantate perderà completamente la vista.

Nel corso di una partita a calcio, infatti, Bocelli prese una pallonata sugli occhi che gli causò la un’emorragia cerebrale a seguito della quale perse completamente la vita: “Da bambino ero molto vivace e incontrollabile. Adoravo giocare a calcio e un giorno.”

medici le provarono tutte, fecero perfino ricorso alle sanguisughe pur di riuscire a recuperare l’occhio del bambino, tuttavia tutti i loro sforzi furono vani. Andrea non si è mai arreso e ha continuato a studiare musica grazie al codice Braille.

A cambiargli la vita fu Zucchero che, molto amico di Luciano Pavarotti, lo convinse ad ascoltare quel giovane talento che oggi ha alle spalle una lunga carriera di successo con oltre 70 milioni di copie vendute in tutto il mondo e una stella sulla Hollywood Walk of Fame.