Per Donald Trump è una semplice influenza: Ma Giuliani è finito in ospedale

Rudy Giuliani ex sindaco di New York e consigliere legale dell’ex Presidente Usa, Trump è risultato positivo al Covi19 e ricoverato in ospedale.

Giuliani positivo
Rudy Giuliani positivo (Facebook)

Assistente legale dell’ormai ex Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, Rudy Giuliani, ex sindaco di New York è risultato positivo al Covid19 e ricoverato in ospedale per tutte le cure del caso. Soggetto a rischio considerata l’età, 76 primavere per l’ex primo cittadino della grande mela, alcune patologie pregresse, ed il vizio del fumo. Il ricovero si è reso più che necessario.

Numerosi gli attestati  di stima e gli auguri per Giuliani che ha dichiarato di sentirsi bene e di godere delle migliori cure per quel che riguarda questo terribile virus. Giuliani nelle scorse settimane era stato molto impegnato nella operazione di Trump di screditare il voto da poco concluso, con effetti del tutto insoddisfacenti, visto, di fatto, la vittoria certa e pulita, se cosi si può dire, del democratico Biden.

LEGGI ANCHE >>> Usa 2020, Trump e lo strano caso della sconfitta non riconosciuta

Per Donald Trump è una semplice influenza: Quando diceva di non preoccuparsene

L’ex numero uno della Casa Bianca per la verità non ha avuto un ottimo rapporto con il virus. Nel senso che spesso lo ha quasi negato, parlando di una semplice influenza, poi lo ha preso ma è guarito in tempi record, cosa abbastanza curiosa, e poi l’ha utilizzato in campagna elettorale per screditare gli avversari che avrebbero praticato il lockdown.

A questo punto il virus colpisce uno dei sui fidi consiglieri, e torna il caso insomma. Giuliani per la verità sembra stare bene, almeno cosi ha dichiarato, per Trump, insomma l’ennesimo momento di faccia a faccia, a volte duro, con la realtà.