“Sono trans” l’annuncio che scuote Hollywood: il coming out della nota attrice

quL’attrice di fama mondiale e star di Juno ha annunciato di essere transgender attraverso una lunga lettera su Twitter. Ecco le sue sentitissime parole

Elliot Page
Fonte foto: Getty Images

“Ciao amici, voglio condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui / loro e il mio nome è Elliot“, inizia così la lettera di colui che prima era noto come Ellen Page. L’attrice canadese, divenuta famosa per essere stata la protagonista di Juno The Umbrella Academy, ha fatto coming out ed ha annunciato di essere transgender.

È il secondo coming out dell’attore: nel 2014, Page aveva rivelato di essere lesbica. Con il passare del tempo è maturata la consapevolezza di sé e il percorso di identificazione si è evoluto, non sentendosi più una donna lesbica, ma un uomo transgender.

Riviviamo il suo cambiamento e la sua nuova consapevolezza attraverso degli estratti, molto toccanti, della sua lettera.

LEGGI ANCHE >>> “Unica trans in un mondo di trasformisti”, la stoccata di Vladimir Luxuria ai politici

Ellen Page annuncia: “Sono transgender, chiamatemi Elliot”

Ellen Page
Fonte foto: Getty Images

Mi sento fortunato a poter scrivere ciò. Di essere qui. Di essere arrivato a questo punto della mia vita. Provo una travolgente gratitudine per le persone incredibili che mi hanno supportato durante questo viaggio. – aggiunge poi – Non saprei neanche dove cominciare per esprimere quanto sia eccezionale poter finalmente amarmi al punto da ricercare chi sono davvero”, scrive Elliot Page dopo aver fatto un annuncio che gli consente di esprimere veramente se stesso.

Vi chiedo anche di essere pazienti. La mia felicità è reale, ma anche fragile. La verità è che, nonostante la profonda gioia che provo in questo momento e la consapevolezza dei miei privilegi, sono anche spaventato. Ho paura dell’invadenza, dell’odio, delle “battute” e della violenza“.

Elliot sposta l’attenzione su un problema reale, come scrive nella lettera: “Le statistiche sono sbalorditive. La discriminazione nei confronti delle persone trans è diffusa, insidiosa e crudele, con conseguenze orribili”. Non a caso, soltanto nel 2020 negli Usa è stata eletta per la prima volta nella storia una senatrice transgender.

Infine, l’attore ha ringraziato tutte le persone che sono stati vicini a lui in questo momento felice ma delicato. La lettera è firmata Elliot e Page ha provveduto ad aggiornare anche i profili social con il suo nuovo nome.

LEGGI ANCHE >>> Licenziata dopo aver cambiato sesso, adesso nessuno vuole più assumerla

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità - 104 e news